News
domenica, 1 gennaio 2006

La “Popera” di scena al Kodak Theater di Hollywood

di Redazione
  (KIKA) – LOS ANGELES, 8 MAGGIO 2006 – La “Popera”, una combinazione di opera, intesa in senso classico, e di pop, conquista a grandi passi il paesaggio artistico internazionale, imponendosi come simbolo di rispetto e unificazione delle differenze, non solo musicali. Vantando tra i suoi sostenitori anche l’italiano Andrea Bocelli, questo nuovo genere dara’ […]
Kodak Theater collapse - La “Popera” di scena al Kodak Theater di Hollywood Kodak Theater collapse - La “Popera” di scena al Kodak Theater di Hollywood
 (KIKA) – LOS ANGELES, 8 MAGGIO 2006 – La
“Popera”, una combinazione di opera, intesa in senso classico, e di pop,
conquista a grandi passi il paesaggio artistico internazionale, imponendosi
come simbolo di rispetto e unificazione delle differenze, non solo musicali.
Vantando tra i suoi sostenitori anche l’italiano Andrea Bocelli, questo nuovo
genere dara’ prova della sua poliedricita’ sul palco del Kodak Theater di
Hollywood il prossimo giovedì in uno spettacolo dal vivo, dal titolo
“Experience….Popera. A chiarire la natura di questa esibizione in una
intervista telefonica con il quotidiano americano “The Los Angeles Times”, e’
il coreografo dello spettacolo, il soprano bulgaro Kassimir: “la Popera e’ un
mix di stili differenti che riflette le differenze nel mondo”. L’unita’ e’ il
tema dominante dell’intero spettacolo: “vogliamo dire basta all’opposizione tra
l’avidita’ di certa gente, che vuole sempre piu’ potere, e la poverta’ di certa
altra che ogni giorno lotta per la sopravvivenza. Vogliamo mettere un freno
all’aggressione, alla violenza che sono le caratteristiche piu’ evidenti del
nostro tempo”. E a alla violenza gli artisti rispondono con un evento, con
tanto di effetti speciali, che annovera piu’ di 90 artisti che: “balleranno,
canteranno e suoneranno insieme a me sul palco e che arriveranno da tutto il mondo.
Ci saranno ballerini indiani, musicisti giapponesi, spagnoli e un violinista
russo. Insomma ci sara’ tutto il mondo”. 
Ultime in News
News correlate