News
domenica, 1 gennaio 2006

Tom Cruise, gli amici produttori scendono in campo per difenderlo

di Redazione
(KIKA) – LOS ANGELES, 12 MAGGIO – E’ con una serie di dichiarazioni pubbliche che gli amici difendono Tom Cruise la cui popolarita’, secondo recenti sondaggi, sarebbe crollata a picco causando al suo ultimo film “Mission: Impossibile III” la perdita di milioni di dollari. Tra i grandi nomi, pronti a sostenere l’attore, c’e’ anche il […]
Katie Holmes, Tom Cruise - Hollywood - 04-05-2006 - Tom Cruise, gli amici produttori scendono in campo per difenderlo Katie Holmes, Tom Cruise - Hollywood - 04-05-2006 - Tom Cruise, gli amici produttori scendono in campo per difenderlo Katie Holmes, Tom Cruise - Hollywood - 04-05-2006 - Tom Cruise, gli amici produttori scendono in campo per difenderlo Katie Holmes, Tom Cruise - Hollywood - 04-05-2006 - Tom Cruise, gli amici produttori scendono in campo per difenderlo Katie Holmes, Tom Cruise - Hollywood - 04-05-2006 - Tom Cruise, gli amici produttori scendono in campo per difenderlo
(KIKA) – LOS ANGELES, 12 MAGGIO – E’ con una
serie di dichiarazioni pubbliche che gli amici difendono Tom Cruise la cui
popolarita’, secondo recenti sondaggi, sarebbe crollata a picco causando al suo
ultimo film “Mission: Impossibile III” la perdita di milioni di dollari. Tra i
grandi nomi, pronti a sostenere l’attore, c’e’ anche il presidente della
Universal Studios Ron Meyer, il produttore Jerry Bruckheimer e il presidente
della Paramount Pictures Brad Grey che ha prodotto l’ultimo film di Cruise.“Tom e’ uno degli artisti piu’ importanti che il
cinema abbia mai avuto – ha detto Meyer all’agenzia di stampa inglese Reuters
– non ho mai conosciuto nessuno capace di riscuotere un simile successo.
Chiunque voglia tagliarlo fuori da questo mondo sta commettendo un errore. E’
un attore molto famoso non solo perche’ garantisce ottimi profitti ma perche’
ha creativita’ da vendere”.  Fatto sta che a pochi giorni dall’uscita al
cinema del film, un sondaggio ha rivelato che tra i 1,013 adulti intervistati
durante il primo fine-settimana di programmazione, il 35a dichiarato di
avere una buona opinione di Cruise, mentre il 58a espresso un giudizio
negativo. Il quotidiano americano “Usa Today”, inoltre, ha scritto che la fama
dell’attore sta calando anche tra il pubblico femminile: se nel 2005 il 56elle donne si diceva sensibile al fascino della star di “Top Gun”, oggi solo
il 35ontinua a trovarlo affascinante. Indifferenti ai numeri, i suoi
sostenitori continuano ad elogiarne le virtu’. In una intervista con Reuters,
Bruckheimer, che ha prodotto “Top Gun” e “Giorni di Tuono”, ha definito
l’attore, che ha avuto tre nomination all’Oscar, “una persona molto
passionale”. “Chissa’ perche’ la stampa e il pubblico ad un
certo punto hanno cominciato a dargli addosso. In realta’ Tom e’ una persona
speciale e un attore capace”. “Mission: Impossibile III”, pero’, ha guadagnato
47.7 milioni di dollari nei primi tre giorni di programmazione, molto meno dei
70 milioni attesi dall’industria cinematografica, nonostante le recensioni
positive e il fatto che sia uscito nello stesso momento in quattro mila sale
cinematografiche. Di fronte a questo relativo insuccesso, e’ subito arrivata la
risposta dei suoi sostenitori: “E’ un ottimo risultato considerato che il film
e’ uscito in un periodo dell’anno in cui la gente non va al cinema” ha detto
alla Reuters Paula Wagner, sua partner nella Cruise/Wagner production. 
Ultime in News
News correlate