Gossip
venerdì, 18 novembre 2011

Il team di Justin Bieber attacca Mariah Yeater, il cantante farà lo stesso il test del dna

di Redazione
(KIKA) – LOS ANGELES, 18 NOV – Justin Bieber farà lo stesso il test del dna per provare che il bambino di Mariah Yeater non è suo nonostante la donna abbia rinunciato alla causa, ufficialmente, il 9 novembre. Nonostante questo un avvocato le ha suggerito di andare avanti con la campagna e i legali di […]
Justin Bieber - Madrid - 16-11-2011 - Il team di Justin Bieber attacca Mariah Yeater, il cantante farà lo stesso il test del dna Justin Bieber - Wiesbaden - 10-11-2011 - Il team di Justin Bieber attacca Mariah Yeater, il cantante farà lo stesso il test del dna Mariah Yeater - San Diego - 03-11-2011 - Il team di Justin Bieber attacca Mariah Yeater, il cantante farà lo stesso il test del dna Mariah Yeater - San Diego - 03-11-2011 - Il team di Justin Bieber attacca Mariah Yeater, il cantante farà lo stesso il test del dna
(KIKA) – LOS ANGELES, 18 NOV - Justin Bieber farà lo stesso il test del dna per provare che il bambino di Mariah Yeater non è suo nonostante la donna abbia rinunciato alla causa, ufficialmente, il 9 novembre. Nonostante questo un avvocato le ha suggerito di andare avanti con la campagna e i legali di Bieber non l’hanno accettato: “Non puoi parlare di un 17enne dicendo queste cose su di lui e passarla liscia. Questo è il mio ragazzo e lo difenderò, hanno detto il falso e devono imparare che certe cose vengono punite” ha detto il manager Scooter Braun in un’intervista radiofonica, durante la quale Bieber ha aggiunto che avrebbe inventato una storia migliore: “Avrei detto di essere fuggito con una top model 27enne in Sudamerica”. Nel frattempo sono emersi messaggi mandati da Mariah Yeater che identifica un altro uomo come padre di suo figlio. Secondo i suoi avvocati però sono falsi, e la 20enne ha subito minacce di morte ed è stata costretta a cambiare numero di telefono dopo l’accaduto.
Ultime in Gossip
News correlate