Ambiente e Viaggi
lunedì, 18 febbraio 2013

La pioggia di meteoriti spiegata da Margherita Hack

di Matteo Ghidoni
"Si tratta di un fenomeno raro, ma imprevedibile"
Margherita Hack - Trieste - 16-04-2012 - La pioggia di meteoriti spiegata da Margherita Hack Margherita Hack - Trieste - 16-04-2012 - La pioggia di meteoriti spiegata da Margherita Hack Margherita Hack - Trieste - 18-04-2012 - La pioggia di meteoriti spiegata da Margherita Hack Margherita Hack - Trieste - 16-04-2012 - La pioggia di meteoriti spiegata da Margherita Hack La pioggia di meteoriti spiegata da Margherita Hack La pioggia di meteoriti spiegata da Margherita Hack Margherita Hack - Trieste - 16-04-2012 - La pioggia di meteoriti spiegata da Margherita Hack Margherita Hack - Trieste - 16-04-2012 - La pioggia di meteoriti spiegata da Margherita Hack
(KIKA) - ESCLUSIVO - TRIESTE - I frammenti di meteorite caduti nella regione di Cheliabynsk, sui monti Urali, che hanno causato un migliaio di feriti, sono un fenomeno "Raro ma imprevedibile", parola di Margherita Hack. L'astrofisica più famosa d'Italia, nata a Firenze nel 1922, ricorda che nel 1908 si verificò un fenomeno simile, ma di proporzioni maggiori. E'successo a Tunguska, in Siberia, quando un meteorite è esploso a una decina di chilometri di altitudine, causando l'abbattimento di decine di milioni di alberi. "Non bisogna preoccuparsi però. Sono cose che succedono molto raramente e la possibilità che i frammenti di asteroide colpiscano centri abitati, sono molto basse. Inoltre la maggior parte di queste briciole spaziali si frantumano a contatto con l'atmosfera".

Ultime in Ambiente e Viaggi
News correlate