Ambiente e Viaggi
venerdì, 19 aprile 2013

Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino!

di Simona Foti
Il paesino di Julian Atherton non è certo a misura d'uomo!
Julian Atherton - Modellino Bourton-on -the-Water - Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Julian Atherton - Modellino Bourton-on -the-Water - Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Modellino Bourton-on -the-Water - Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Julian Atherton - Modellino Bourton-on -the-Water - Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Modellino Bourton-on -the-Water - Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Julian Atherton - Modellino Bourton-on -the-Water - Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Julian Atherton - Modellino Bourton-on -the-Water - Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Modellino Bourton-on -the-Water - Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino! Gloucestershire - 19-04-2013 - Benvenuti nel mio villaggio modello, anzi… modellino!
GLOUCESTERSHIRE - Quando si dice "Quello è il mio villaggio" si indica di solito provenienza e non possesso, come invece è il caso del signor Julian Atherton.

Questo è il primo paradosso: il secondo è che il paesino non è certo a misura d'uomo, pur essendo un villaggio modello, anzi... modellino!

Già, perché quella che vedete nelle immagini è la replica in scala 9 a 1 del paesino di Bourton-on-the-Water, nel Gloucestershire, che si è guadagnato, primo in Gran Bretagna, un riconoscimento dall'English Heritage per "il suo valore storico, la sua particolarità e la bravura artigiana nel realizzarlo".

Ci sono voluti otto artigiani locali e cinque giorni di lavoro per costruire il piccolo villaggio, e materiali locali e autentici, come la pietra calcarea con cui sono stati realizzati gli edifici e le tegole del Cotswold con cui sono stati ricoperti.

Inaugurato come attrazione nel 1937 e divenuto il secondo, in ordine di tempo, della Gran Bretagna, Bourton-on-the-Water offre ai visitatori la possibilità di sentirsi come Gulliver a Lilliput!

Ultime in Ambiente e Viaggi
News correlate