Politica Italiana
venerdì, 29 novembre 2013

I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria

di Marcello Puddu
Renzi-Cuperlo-Civati: sfida televisiva all'americana
Gianni Cuperlo, Pippo Civati, Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Gianni Cuperlo, Pippo Civati, Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Gianni Cuperlo, Pippo Civati, Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Pippo Civati, Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Gianni Cuperlo, Pippo Civati, Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Pippo Civati - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Gianni Cuperlo - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Gianni Cuperlo, Pippo Civati, Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Pippo Civati - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Gianni Cuperlo, Pippo Civati, Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Pippo Civati - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Gianni Cuperlo - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Gianni Cuperlo, Pippo Civati, Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Gianni Cuperlo, Pippo Civati, Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria Matteo Renzi - Milano - 29-11-2013 - I magnifici tre del Pd a confronto tv per la Segreteria
Confronto Tv all'americana su Sky Tg24 tra i 'magnifici tre' del Pd candidati alla segreteria del partito.

Matteo Renzi, Gianni Cuperlo e Pippo Civati tutti e tre in completo blu giacca e cravatta (a righe per Cuperlo, blu per Renzi e Viola per Civati) si sono sfidati davanti ai microfoni di Sky in una location stile X-Factor. Per i tre candidati presentazione spumeggiante corredata da acute grida di sostegno delle fan presenti in studio e una serie di domande spiritose per iniziare, poi sono arrivati gli argomenti seri.

Legge Elettorale: per Gianni Cuperlo la necessità è eliminare il Percellum, per Civati occorre tornare al Mattarellum, Renzi "non esiste una legge elettorale ideale ma occorre garantire "governabilità e no all'inciucio”.

Sul Governo. Per Cuperlo "Ora non ci sono più alibi: il governo deve cambiare passo e mettere al centro il dramma del Paese che attraversa la crisi più drammatica della sua intera storia" Per Renzi il governo deve "pensare all'Italia". Bisogna pensare a riforme, lavoro, ridare la speranza agli italiani. Per Civati: “Il Governo deve fare quello che molto colpevolmente non ha fatto a maggio, cambiare la legge elettorale".

Su Berlusconi, Cuperlo: "Mi auguro che la destra chiuda questa pagina e che anche per la sinistra si apra una nuova fase politica, “Renzi:  "Non so se il nostro avversario sarà ancora Berlusconi ma invito tutti a stare molto attenti: detto questo non rispondo a questa domanda perche' per 20 anni la sinistra è stata subalterna, si è fatta dettare l'agenda da lui". Civati: "Silvio Berlusconi sarà ancora nostro avversario. Ci saranno Berlusconi ed eredi, noi faremo le primarie e loro le 'ereditarie'.

Sul Lavoro: Cuperlo: “Alziamo il rapporto deficit-Pil per realizzare opere cantierabili, la messa in sicurezza del suolo e del territorio. Ci deve essere una leva pubblica per rilanciare l'occupazione".  Renzi: "Alle donne non prometto niente perché negli anni hanno promesso troppe cose in troppi". Civati: "Dobbiamo abbassare innanzitutto le tasse sul lavoro. La patrimoniale si può fare ma la parola deve essere progressiva".

L'appello finale: Cuperlo "La responsabilità della nuova classe politica è quella di ridare dignità e prospettiva al paese". Renzi: "Il mio è un Pd che prova a dare una parola strana all'Italia, la parola speranza" Civati: “Il mio Pd è un Pd degli elettori ma soprattutto dei ragazzi e delle ragazze di questo paese".

L'applausometro di SkyTg24 ha assegnato a Matteo Renzi il 51% dei voti, a Pippo Civati il 36% e a Gianni Cuperlo il 13%.

Ultime in Politica Italiana
News correlate