Politica Estera
mercoledì, 16 luglio 2014

Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE

di Christian Fusero
"Nei prossimi tre anni 300 miliardi di euro in investimenti pubblici e privati"
Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker - Brussels - 10-07-2014 - Jean-Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione UE
BRUXELLES - Il Parlamento Europeo ha eletto Jean-Claude Juncker come Presidente della Commissione UE.

L'ex primo ministro del Lussemburgo, che subentra al portoghese José Manuel Barroso, ha ottenuto 422 voti favorevoli e 250 contrari, superando così la soglia dei 376 voti necessari.

Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo, ha così commentato l'elezione di Juncker: "Il giorno che viviamo oggi si scrive in modo storico nel libro della storia della Ue". che ha definito il processo di nomina un "passo storico per le democrazia europea".

La "prima priorità" di Jean Claude Juncker, indicata nella guida della Commissione europea dai capi di Stato e di governo Ue il 27 giugno scorso, è "rafforzare la "competitività e stimolare gli investimenti" quindi "nei primi tre mesi" presenterà un "ambizioso pacchetto per lavoro, crescita e investimenti" che attraverso la Bei e il bilancio europeo "mobilizzerà fino a 300 miliardi in tre anni".

Ultime in Politica Estera
News correlate