Cinema e TV
domenica, 31 agosto 2014

Festival di Venezia: il saluto comunista di Elio Germano

di Massimo Rosi
L'attore posa per le foto di rito all'embarcadero
Elio Germano - Venezia - 31-08-2014 - Festival di Venezia: il saluto comunista di Elio Germano Elio Germano - Venezia - 31-08-2014 - Festival di Venezia: il saluto comunista di Elio Germano Elio Germano - Venezia - 31-08-2014 - Festival di Venezia: il saluto comunista di Elio Germano Elio Germano - Venezia - 31-08-2014 - Festival di Venezia: il saluto comunista di Elio Germano Elio Germano - Venezia - 31-08-2014 - Festival di Venezia: il saluto comunista di Elio Germano Elio Germano - Venezia - 31-08-2014 - Festival di Venezia: il saluto comunista di Elio Germano
VENEZIA - Elio Germano ha salutato i fotografi all'embarcadero dell'hotel Excelsior con il pugno destro alzato sopra la testa in un saluto comunista che è tutto un programma.

L'attore, approdato in laguna per la 71esima edizione del Festival di Venezia, è nel circolo dei soci fondatori di Artisti 7607, di cui indossa una t-shirt, insieme a attori del calibro di Neri Marcorè, Claudio Santamaria e Carmen Giardina.

Artisti 7607 è una associazione cooperativa di artisti nata nel 2010 che si è ispirata alle idee e ai principi elencati nello Statuto Sociale Europeo degli Artisti del 07/06/07, dalla cui data di approvazione trae il suo nome: promuove un concreto impegno degli Artisti Interpreti Esecutori per la tutela e difesa degli interessi professionali, economici e morali della categoria e divulga l’affermazione dei diritti degli Artisti e dei mezzi per ottenerne la difesa e tutela, anche attraverso un’attività di informazione nei confronti degli artisti stessi e della collettività.

Ultime in Cinema e TV
News correlate