kikapress

Gambling: grande accelerata grazie al web

L’evoluzione hi-tech cui stiamo assistendo è un percorso che parte da molto lontano, ma possiamo tranquillamente affermare che il tutto ha inizio grazie alla diffusione di internet. Diciamoci la verità, questo mezzo ci ha reso la vita piuttosto semplice perché ci permette di evitare la fila alle poste per pagare le nostre bollette, il nostro estratto conto o addirittura di gustarci le partite della nostra squadra del cuore in diretta streaming tramite l’app del broadcaster a cui siamo abbonati.

Questi sono, ovviamente, soltanto alcuni esempi, ma l’aspetto principale che a tutti piace è che internet ci regala soprattutto la comodità. Negli ultimi anni un settore che grazie al web ha avuto un’accelerata incredibile è stato quello del gaming online che ad oggi è considerato una delle industrie più importanti in Italia in termini di fatturato. Le società che operano in questo settore sono quelle che forse più di tutte sono riuscite a leggere con anticipo come le nuove tecnologie sarebbero entrate così a contatto con la nostra vita di tutti i giorni. Il secondo passaggio è stato appunto quello di creare prodotti su misura per gli utenti e quindi per i propri clienti.

Proviamo a prendere in considerazione il boom di tablet e smartphone che si è avuto negli ultimi 4 anni. Il gambling online, grazie ovviamente ad alcune aziende leader del settore che hanno fatto da apripista, hanno sviluppato sin da subito delle app che permettessero ai propri clienti di poter giocare tramite dispositivo mobile e non più soltanto attraverso pc. Qualche esempio? I casino online per smartphone o le app per scommettere nel giro di un paio di anni sono diventati dei prodotti così comuni in questo mondo che sempre più appassionati scaricano le app e non possono più farne a meno.

Semplici, veloci e sfacciatamente istantanee presto prenderanno piede a tutto svantaggio dei personal computer. Le stime parlano chiaro: nei prossimi anni l’industria del mobile gaming continuerà a crescere in maniera esponenziale grazie alla spinta delle nuove tecnologie. Ed ovviamente tutto questo apre un’altra battaglia che vede come protagonisti i due store più importanti di applicazioni: Android e iOS. I dati riferiti al 2014 sul mobile gaming evidenziano come la casa di Cupertino sia riuscita a mantenere la sua leadership nel settore del gioco mobile grazie ai 4 miliardi di fatturato, mentre Google Play, lo store di Android, ha raccolto 3 miliardi ma ha sorpassato App Store per numero di app e download.