Politica Italiana
giovedì, 14 maggio 2015

Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui

di Tiziano Marino
Numerosi gli sfottò dopo il video in cui il Premier spiega la nuova riforma della scuola.
Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui Matteo Renzi - Milano - 14-05-2015 - Matteo Renzi, per i social dietro la lavagna ci va lui
MILANO - Il popolo del web contro Matteo Renzi. Quando sei il Presidente del Consiglio più social degli ultimi anni, può capitare anche questo. È il caso dell'ex sindaco di Firenze che, dopo aver pubblicato il video in cui esplica - punto per punto e col supporto di una lavagna - la nuova Riforma della Scuola, è stato preso di mira da moltissimi utenti socail.

C'è chi lo accusa di fare passi indietro: "Essere passati dalle slide alla lavagna, è già segno di arretramento", si legge in un cinguettìo oppure chi, citando la sigla dei mitici Simpson, lo mette accanto a Bart che scrive: "Matteo è mio fratello".

Ecco tutti gli altri sfottò apparsì sui social network.

Ultime in Politica Italiana
News correlate