Curiosità
venerdì, 19 giugno 2015

Ecco a voi Gaby Munoz, il pagliaccio cantastorie

di Massimo Rosi
Per la 33enne messicana Gabriela, i clown non sono altro che poeti, inventori e filosofi.
MEXICO CITY - ESCLUSIVO - Questa è la storia di Gabriela Munoz, messicana di 33 anni che di lavoro fa il pagliaccio a tempo pieno. Gaby, però, non è un clown qualsiasi, è una sorta di cantastorie. Racconti semplici e ispirati alla vita reale o ai sogni più ricorrenti sono i suoi pezzi forti.Per Gaby i pagliacci non sono nient'altro che poeti, inventori e filosofi. E comunicare senza parole ma solo attraverso l'utilizzo di suoni, non è mai stato un problema: "Mi ricordo che da piccola mio padre filmava me e mia sorella senza farci parlare - racconta la Munoz - Diceva che avrebbe poi aggiunto lui le voci in un secondo momento"."La parte migliore di far ridere la gente è che ci si sente parte di un collettivo unito dall'amore, ti senti parte di qualcosa più grande di te, di un impulso che ci ricorda che siamo vivi".

Ultime in Curiosità
News correlate