Cronaca estera
sabato, 14 novembre 2015

Guerra a #Parigi, la reazione della stampa mondiale

di Alessandro Cona
Grande risalto agli attacchi terroristici che hanno sconvolto la capitale transalpina.


PARIGI - Dopo la carneficina di Parigi, nella quale hanno perso la vita 128 persone accertate, i giornali di tutto il mondo hanno ovviamente dato risalto alla strage nella capitale francese.

Tra gli altri Le Figaro ha titolato La Guerre, En plein Paris, mentre The Times ha scritto un eloquente Massacre in Paris e Il Corriere della Sera ha aperto con La guerra a Parigi.



Nel frattempo la polizia transalpina ha riferito che gli appartenenti al commando terrorista che ha assaltato il teatro Batlacan, provocando la maggior parte delle vittime delle stragi nella capitale francese, sono tutti deceduti durante il blitz delle forze speciali.

 

Tre di questi hanno azionato le loro cinture esplosive. Il blitz della polizia "è stato estremamente difficile: i terroristi erano chiusi al piano, hanno sparato e avevano cinture esplosive", ha dichiarato il prefetto di polizia Cadot. "Tre di loro si sono fatti saltare con le loro cinture esplosive e uno di loro, anche lui con indosso una cintura, è stato colpito prima di farla esplodere". 

I quattro che hanno agito alla sala concerti Bataclan sarebbero gli stessi che prima hanno aperto il fuoco nei bar e nei ristoranti nelle vicinanze. Il quinto terrorista sarebbe il kamikaze che si è fatto saltare in aria allo Stade de France durante lo svolgimento di Francia Germania, l'azione che ha dato il via agli attacchi coordinati dai terroristi.

 

GUARDA IL MOMENTO DELL'ESPLOSIONE ALLO STADE DE FRANCE

Ultime in Cronaca estera
News correlate