Awards
lunedì, 29 febbraio 2016

Oscar 2016: Inside Out Miglior Film d’animazione

di Marcello Puddu
Il geniale film Disney Pixar ha avuto la meglio anche su Anomalisa di Charlie Kaufman.


HOLLYWOOD -  Inside Out ha vinto l’Oscar Miglior film d’animazione, battendo la concorrenza di Anomalisa, Shaun the Sheep, Boy and the Wild e When Marnie Was There.

Il film Disney Pixar è un viaggio nelle mente umana che ricorda molto i simpatici protagonisti di Siamo fatti così, il cartone animato che negli anni Ottanta spiegava il funzionamento del nostro corpo. Il nuovo film di Pete Docter, però, si concentra per intero sulla mente e racconta cosa avviene in quella di Riley, una bimba del Minnesota, dalla sua nascita fino all’età di 12 anni, quando un drastico evento ne scombussola l’equilibrio: per esigenze lavorative del padre, infatti, deve lasciare insieme ai genitori la casa in cui è sempre cresciuta, gli amici e lo sport più amato, l’hockey, per una nuova vita a San Francisco.

GUARDA LA GALLERY



Con la semplicità di una favola, dove i sentimenti più importanti della nostra crescita - Gioia, Tristezza, Disgusto, Rabbia e Paura - hanno sembianze, molto divertenti e umane, Inside Out accende una luce sui nostri stati d’animo, spiegandoli molto bene anche a un adulto.

Quasi meglio di un analista.
Ultime in Awards
News correlate