Salute e Tecnologia
martedì, 3 maggio 2016

E-commerce che passione: in Italia è amore vero

di Redazione
Mentre le donne si dedicano allo shopping reale, gli uomini preferiscono quello in rete.


La passione per l'e-commerce cresce in Italia ed allora a comprare in rete un po' tutti ed un po' di tutto.
Non mancano gli acquisti curiosi così come quelli prettamente necessari, i corrieri della logistica di tantissime compagnie di trasporto consegnano quotidianamente valanghe di oggetti a aziende, imprese e privati.
Secondo un recente sondaggio svolto da Livingo, portale specializzato nella vendita di arredo, gli orari in cui si acquista di più sono tra le 18.00 e le 21.00 in attesa della cena l'italiano compra oggetti nel web e le giornate in cui si ha un picco d'acquisto sono  la domenica e il lunedì nessuno o pochi paiono essere interessati alle scelte di oggetti in rete il venerdì ed il sabato.

Nel mondo reale allo shopping si dedicano le donne, in quello virtuale a quanto pare gli acquisti sono fatti dagli uomini. In Italia è così a svuotare conti correnti virtuali e carte di credito non più donne con più buste che braccia ma uomini e sopratutto giovani uomini.
Lo svela una ricerca di Paysafercard  in cui viene dimostrato, dati alla mano, che gli uomini spendono sino al 74% dell'ammontare mensile dedicato agli acquisti, direttamente online, le donne invece sono sempre più attente.



In Europa tendenza simile, evidentemente la rete riesce a essere più convincente rispetto ai negozi del mondo reale oppure ci sono altri motivi chissà!
Secondo il sondaggi a spendere sono gli under 30 infatti tra i 16 e i 29 anni si spende di più in rete.

In ogni caso comprare online piace un po' a tutti con particolar riguardo ai single che oltre al risparmio di soldi dovuti alle offerte economiche sempre più interessanti scovate in rete c'è la mancanza di tempo per andare a scegliere oggetti tra centri commerciali, negozi del centro, botteghe artigiane.

Persino l'Osservatorio nazionale Federconsumatori sostiene che i consumatori siano attratti dal risparmio online che ha picchi del  41% tra i prodotti per la cura della persona, il 24,1% per l'abbigliamento,  il 14,5% per i prodotti dell'infanzia e il 17,2% per quelli tecnologici dati interessati anche se sempre l'Osservatorio nazionale Federconsumatori mette sempre in guardia dai prodotti contraffatti ed è proprio per evitare di incorrere in qualche acquisto errato è bene puntare su e-commerce di un certo livello, se si pensa ad acquisti di vario genere un nome per tutti è Amazon.it mentre se si devono scegliere pezzi d'arredo per la propria abitazione osservare ed acquistare da Livingo.it è la scelta migliore.
Ultime in Salute e Tecnologia
News correlate