kikapress

Robin Wright: “Pagatemi quanto Spacey!” [VIDEO]

 

Loading the player...
Video di Kika/web/Matteo Ghidoni

LOS ANGELES – Robin Wright non ci sta. L’ex moglie di Sean Penn, considerata ormai da tutti la First Lady per eccellenza Claire Underwood, ha fatto sapere pubblicamente di aver chiesto uno stipendio equo rispetto a quello corrisposto alla sua co-star in House of Cards, Kevin Spacey.

Intervenuta a margine di un incontro organizzato dalla Rockefeller Foundation, l’attrice 50enne ha dichiarato: “Voglio essere pagata come Kevin”, che nella serie targata Netflix interpreta il marito e Presidente Usa, Frank Underwood. E ancora: “È un paradigma perfetto. Ci sono pochissimi film o serie dove l’uomo, il patriarca, e la matriarca sono uguali. E in House of Cards succede. Per un periodo di tempo Claire Underwood è stata persino più popolare di Frank. Ho investito in questo ruolo e ho detto: o mi pagano meglio oppure mi espongo pubblicamente. E l’ho fatto”.

SFOGLIA LA GALLERY

La Wright d’altronde è l’unica oltre a Spacey a essere apparsa in tutti e 52 gli episodi della fortunata serie tv, dirigendone qualcuno in passato. E non è finita qui, perché così come il collega anche lei figura tra i produttori esecutivi della quinta stagione.

Stando a quanto riferito dall’HuffingtonPost Usa, Kevin Spacey guadagnerebbe circa 500mila dollari a puntata, mentre il caché della Wright non supererebbe i 420mila dollari a episodio: al momento dunque, la differenza dovrebbe essere di circa 80mila dollari.