Awards
martedì, 31 gennaio 2017

Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria

di Redazione
La kermesse organizzata ogni anno sulla Croisette arriva quest'anno alla 70esima edizione.
(KIKA) - CANNES - Pedro Almodovar sarà il presidente della giuria della 70esima edizione del Festival di Cannes.

cannes-pedro-almodovar-presidente-giuria

Il celebre regista, icona del cinema spagnolo e mondiale, è uno dei fedelissimi della kermesse che viene organizzata ogni anno sulla Croisette francese.

GUARDA LA GALLERY

Pedro Almodovar - Los Angeles - 13-09-2011 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar - Los Angeles - 13-09-2011 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar - Los Angeles - 13-09-2011 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar - Los Angeles - 13-09-2011 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar - Cannes - 17-05-2016 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar - Cannes - 17-05-2016 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar - New York - 06-05-2013 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar, Antonio Banderas, Elena Anaya - Roma - 22-09-2011 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar - Roma - 21-09-2011 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar - Cannes - 15-05-2010 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar, Penelope Cruz - Cannes - 21-05-2009 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria Pedro Almodovar - Los Angeles - 13-09-2011 - Cannes 2017: sarà lui il presidente di giuria


Cinque dei suoi film sono stati inseriti in concorso, durante gli anni: Tutto su mia madre, premio alla Migliore regia, Volver, Migliore sceneggiatura e per l'insieme delle interpretazioni femminili, Gli abbracci spezzati, La pelle che abito, Julieta e infine La Mala Educacion, che nel 2004 è stata scelta come pellicola d’apertura del festival.

In una passata intervista pubblicata sulle colonne di Movieplayer, il regista aveva dichiarato: “Una volta Caetano Veloso mi ha detto che sono un regista brasiliano. Credo che abbia ragione, vista la natura barocca dei miei melodrammi. I miei film contengono un sacco di canzoni, personaggi con caratteri forti, non esiste il pudore nel modo in cui sviluppiamo i personaggi. Con Julieta volevo creare un dramma rigoroso, cupo, perché questa era la storia che mi chiedeva di essere trattata così".

GUARDA IL VIDEO

Loading the player...
Video di Agostino Fabio
Ultime in Awards
News correlate