lunedì, 17 dicembre 2012

Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano

di Marcello Puddu
La storia degli States a caccia del premio di Miglior Film
Golden Globes 2010 - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Daniel Day-Lewis - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Ben Affleck - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Jessica Chastain - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Ben Affleck - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Daniel Day-Lewis - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Jessica Chastain - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Ben Affleck - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Jessica Chastain, Kyle Chandler - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Daniel Day-Lewis - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Daniel Day-Lewis, Joseph Gordon Levitt - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Ben Affleck - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano Jessica Chastain - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano John Goodman, Ben Affleck - Los Angeles - 17-12-2012 - Golden Globes 2013:L’HFPA premia l’orgoglio americano
(KIKA) - LOS ANGELES - Il forte orgoglio patriottico della popolazione americana è un fattore che da anni si riflette anche nella realizzazione dei film di produzione hollywoodiana. Gli esempi per dimostrare questa tesi sono molteplici, basti pensare a pellicole come Pearl Harbor, Balla coi lupi, Salvate il Soldato Ryan e l'elenco potrebbe allungarsi ancora molto. Mai come durante la settantesima edizione dei Golden Globes però, questo fattore si è rivelato vincente, visto che tre titoli su cinque candidati nella categoria Best Motion Picture - Drama raccontano vicende che hanno scritto importanti pagine di storia degli States. Le dimostrazioni di questa tesi arrivano da Steven Spielberg, che con il suo Lincoln ha raccontato come il 16esimo Presidente americano convinse il Congresso a votare la legge sull’abolizione della schiavitù, ma anche da Zero Dark Thirty, con Jessica Chastian impegnata a catturare Osama Bin Laden, e con le vicende narrate da Ben Affleck in Argo ai tempi della fuga negli Stati Uniti dello Scià iraniano Mohammad Reza Pahlavi, durante la rivoluzione in Iraq. La Hollywood Foreign Press Association insomma ha premiato la scelta di Hollywood di raccontare la ricca storia recente d'America, infatti in tre pellicole si è passati attraverso al 19esimo secolo, Lincoln, al 20esimo con Argo e ai giorni nostri con la cattura di Bin Laden.

Ultime in America Oggi
News correlate