lunedì, 8 febbraio 2016

Super Bowl 2016: l’halftime non delude le aspettative

di Redazione
Lady Gaga canta l'inno, i Coldplay, Bruno Mars e Beyoncé Knowles completano l'opera.

 

SANTA CLARA - Lady Gaga ha aperto il Super Bowl 2016 cantando l’inno statunitense e realizzando quindi anche il suo sogno di bambina, come aveva precedentemente dichiarato.

L’evento sportivo andato in scena al Levi Stadium di Santa Clara, in California, ha rispettato appieno le aspettative, diventando lo show dei record grazie agli oltre 100 milioni di spettatori comodamente seduti sul divano davanti al piccolo schermo, e uno stadio era gremito in ogni ordine di posto. Alcuni biglietti, infatti, sono stati pagati anche 5000 dollari. Grande attesa per il match, vinto dai Broncos di Denver contro i Carolina Panthers con il punteggio di 24 a 10, ma grande appeal ha avuto anche l’halftime, condito dalla presenza di star del calibro dei Coldplay, Beyoncé e Bruno Mars.

GUARDA LE IMMAGINI DELL'HALFTIME DEL SUPER BOWL 2016



GUARDA ANCHE: ECCO PERCHÈ I COLDPLAY HANNO RISCHIATO I FISCHI

L’apertura dell’intervallo è andata alla band inglese, con un Chris Martin per niente intimorito dalla folla oceanica pronta a fischiarlo come si temeva alla vigilia. Pericolo scongiurato.

Poi è arrivato il turno di Bruno Mars che ha cantato Uptown Funk con il supporto della sua band e del dj Mark Ronson. Ha chiuso Beyoncé, che ha presentato il nuovo singolo Formation e indossando una mise ispirata al look di Michael Jackson degli anni ’90.

GUARDA IL VIDEO DELLA MARIO KART RACE, DAL VIDEOGIOCO ALLA REALTÀ


Loading the player...
Video di Puddu/DeLuca
Ultime in America Oggi
News correlate