Musica
Milano - venerdì, 15 luglio 2016
Arisa, addio alle scene? "Non mi piace più stare sul palco"
Al concerto di Milano, polemiche per i problemi tecnici e quello che sembra un addio.
Arisa - Milano - 14-07-2016 - Arisa, addio alle scene?

(KIKA) - MILANO - Voce d'autore: così si intitola il tour che Arisa sta portando nei teatri. Ma ieri sera gli spettatori presenti al teatro Carcano di Milano hanno assistito a uno spettacolo fuori dal comune e non solo per i problemi tecnici che l'hanno rovinato.

Guarda anche : Arisa inaugura a Verona il suo Voce D'Estate tour

L'assetto era stato fatto all'aperto e non in un teatro, quindi tutti i valori risultavano sbagliati: "Domani cosa scriverete su Facebook? Quale sarà la recensione del concerto? Disastro Arisa. Il canto e la musica non sono stati precisi, tutto non è stato preciso perché noi siamo alla caz*o di cane. Non potete pretendere chissà che cosa da me, so cantare ma non sempre", ha detto Arisa dal palco, aggiungendo poi: "Noi abbiamo sempre problemi tecnici ma lo facciamo apposta perché ci piace stare in bilico fra santi e falsi dei. Quando mi funziona tutto, canto meglio della Callas... non me ne voglia lei".

GUARDA LE FOTO DELLO SPETTACOLO

14-07-2016 - Arisa, addio alle scene? 14-07-2016 - Arisa, addio alle scene?

Al momento dei saluti finali e del bis, il microfono fischia di nuovo e la cantante chiede ai musicisti di smettere di suonare "Spegnete tutto, ma cos'è? Non si sente un caz*o di niente. Non c'è assetto. Dovremmo restituire i soldi a tutti. Ragazzi, io un altro concerto così non lo faccio. Non è il mio livello di qualità, non è quello che voglio offrire alla gente. Si è sentito di mer*a tutto il concerto... o quasi. Vedete com'è brutta la musica? Ci sono un sacco di cose che non vanno bene. Perché non posso fare il panettiere? Voi - ha detto rivolta al pubblico - credete di essere venuti ad un concerto normale, invece sarà tipo Villaggio Alpitour. A me piace stare tra di voi," ha detto scendendo dal palco.

Guarda anche: La rivolta di Arisa su Instagram: "Vi blocco tutti"

Un gesto simbolico? "Resto qua fra di voi, non mi piace più stare sul palco. Fra un annetto penso che smetterò di stare là sopra e farò la mamma. Mi piace starci ma fino ad un certo punto. Voi mi piacete... ma possiamo vederci anche solo per un caffè". Solo una battuta o un addio anticipato alle scene?

Loading the player...
Video di Barbara Righini

Ultime gallerie in Musica
News correlate