Gossip
Milano - giovedì, 7 dicembre 2017
Marco Carta, l'outing shock arriva in tribunale
Il vincitore di Sanremo coinvolto come testimone in un processo per stalking.
Marco Carta - Milano - 25-02-2016 - Marco Carta, l'outing shock arriva in tribunale

(KIKA) - MILANO - "Ho avuto una relazione sfociata in una convivenza in Roma con Marco Carta nella sua abitazione": ecco come le dichiarazioni di un imputato in un processo per stalking si trasformano nel supposto outing di una terza persona, nella fattispecie il vincitore di Sanremo, coinvolto suo malgrado nella vicenda.

A rilasciare questa deposizione è stato Ivano Marino, ex corteggiatore di Uomini e Donne, denunciato per stalking dal nuotatore Alex Di Giorgio: l'atleta sarebbe passato alle vie legali dopo essere stato minacciato da Marino di rivelare la sua omosessualità dopo la fine della loro storia.

I protagonisti della vicenda

Marco Carta - Palermo - 08-06-2016 - Marco Carta, l'outing shock arriva in tribunale Marco Carta - Milano - 17-04-2012 - Marco Carta, l'outing shock arriva in tribunale Ivano Marino - Venezia - 08-09-2017 - Marco Carta, l'outing shock arriva in tribunale Ivano Marino - Venezia - 07-09-2017 - Marco Carta, l'outing shock arriva in tribunale Ivano Marino - Milano - 07-06-2016 - Marco Carta, l'outing shock arriva in tribunale Alex Di Giorgio, Gianluca Maglia, Filippo Magnini - Milano - 03-02-2012 - Marco Carta, l'outing shock arriva in tribunale Marco Carta - Milano - 25-02-2016 - Marco Carta, l'outing shock arriva in tribunale

Marco Carta è stato chiamato come testimone per l'accusa e le sue deposizioni sono state, come di dovere, secretate. Ma ad attirare l'interesse di tutti sono state le dichiarazioni che l'imputato stesso, Ivano Marino, ha affidato a un comunicato stampa pubblicato da Novella 2000 e Gossip Blog, in cui nega i comportamenti per cui è finito alla sbarra ma confessa di essere stato legato sentimentalmente prima a Di Giorgio e poi a Marco Carta.

Guarda anche: Le star che non sapevate fossero gay

Posso confermare l’esistenza di una relazione sentimentale con Alex Di Giorgio della durata di un anno e mezzo e, successivamente, una relazione sfociata in una convivenza in Roma con Marco Carta nella sua abitazione - si legge sul sito di Novella 2000 - ma ribadisco con altrettanta fermezza di non aver mai messo in atto comportamenti assimilabili al reato di stalking, o qualsivoglia altro reato, quanto mi si addebita non è nel mio stile mi reputo una persona equilibrata e rispettosa degli altri in genere”.

Nè da Marco Carta né da Alex Di Giorgio sono arrivati commenti, conferme o smentite, in merito alla vicenda.

Ultime gallerie in Gossip
News correlate