Salute
Roma - giovedì, 24 ottobre 2013
Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori
Il presidente di Stamina Foundation risponde al blocco della sperimentazione
Davide Vannoni - Roma - 24-10-2013 - Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori

(KIKA) - ROMA - Il professore Davide Vannoni è tornato a parlare dopo la bocciatura del metodo Stamina da parte del Comitato specifico che aveva il compito di riferire al ministero della Salute circa la scientificità della sperimentazione stessa.

Il presidente di Stamina Foundation e il suo vice Marino Andolina hanno deciso di rendere pubbliche le loro considerazioni in conferenza stampa illustrando le cartelle cliniche dei pazienti finora trattati agli Spedali civili di Brescia.

"Gli esami strumentali effettuati su 32 dei 34 pazienti totali indicano miglioramenti e assenza di effetti collaterali - ha affermato con decisione il medico - Certo, non possiamo dire di aver curato la Sla, sarebbe errato dal punto di vista scientifico, ma cinque pazienti con Sla di cui quattro con la variante bulbare e un paziente con Sla spinale stanno tutti riprendendo le loro funzioni. La malattia si è fermata".

Davide Vannoni - Roma - 24-10-2013 - Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori Davide Vannoni - Roma - 24-10-2013 - Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori Davide Vannoni - Roma - 24-10-2013 - Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori Davide Vannoni - Roma - 24-10-2013 - Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori Davide Vannoni - Roma - 24-10-2013 - Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori Davide Vannoni - Roma - 24-10-2013 - Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori Davide Vannoni - Roma - 24-10-2013 - Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori Davide Vannoni - Roma - 24-10-2013 - Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori Davide Vannoni - Roma - 24-10-2013 - Metodo Stamina: Davide Vannoni torna sotto i riflettori
Ultime gallerie in Salute
News correlate