giovedì, 7 aprile 2016

Triple 9: Aaron Paul trova la svolta dopo Breaking Bad

di Andrea Carugati
Ancora un ruolo tormentato per il Jesse Pinkman del piccolo schermo.

Triple 9 annovera nel cast un certo Aaron Paul, che con Breaking Bad ha letteralmente conquistato milioni di supporters grazie al suo ruolo di Jesse Pinkman.

Nella nuova pellicola diretta da John Hillcoat invece si allontana dalla figura di sensibile produttore di metanfetamina e mostra una doppia personalità, che invece appariva in parte già in Breaking Bad.

"Dopo Breaking Bad mi hanno fatto tante offerte per ruoli simili e le ho rifiutate tutte. Non voglio recitare lo stesso personaggio tutta la vita e questa mi pareva una buona occasione per fare altro. E' una storia molto intensa con anche molte scene d'azione. Mi piace interpretare personaggi un po’ torturati. Non so cosa riveli sulla mia personalità, ma amo personaggi che sono in conflitto con loro stessi, mi attirano molto".

GUARDA LA GALLERY



Sulla moto era lei?

Vado sulle moto da cross da quando sono un bambino, è una mia grande passione. I produttori non ne sono molto felici, ma è una cosa che amo fare anche se può essere rischiosa.

Quanto è stato difficile liberarsi di Jesse?

Quando è finito lo show è stato molto complicato dirgli addio. E' stato con me per quasi dieci anni. E in televisione si lavora tanto, si fanno orari pazzeschi per mesi e mesi, quindi il personaggio ti entra nella pelle. Ora è andato, ma ci ho messo un po’ a lasciarlo andare.

GUARDA IL VIDEO

Loading the player...
Video di Francesca Scorcucchi/Matteo Ghidoni


 
News correlate