Interviste
 
Christopher Plummer tormentato dall’Olocausto è animato da un desiderio di vendetta
(KIKA) - VENEZIA - Atom Egoyan presenta alla 72esima edizione della mostra del cinema di Venezia, in anteprima mondiale, il film Remember.

Christopher Plummer interpreta un sopravvissuto dell'Olocausto che, dopo aver scoperto che la guardia nazista che ha ucciso la sua famiglia 70 anni prima è ancora vivo e vive in America, intraprende un percorso di vendetta.

Intervistato dal The Hollywood Reporter il regista canadese, e di origine armena, ha così raccontato la storia del protagonista: "Plummer interpreta un sopravvissuto dell'Olocausto con un inizio di demenza senile, che pensa di aver ritrovato il responsabile della morte della sua famiglia nel campo di concentramento di Auschwitz e decide di vendicarsi, ma continua a dimenticare il perchè. Chris (Christopher Plummer), è perfetto per questo ruolo e mi ero ripromesso di tornare a lavorare con lui" - dopo Ararat, del 2002.



Quanto è importante mantenere in vita l'idea della memoria, ora che la generazione che ha vissuto gli orrori della guerra sta rapidamente scomparendo?

"Il film solleva molte domande; potrebbe essere una delle ultime storie raccontate dai protagonisti ancora in vita. Se qualche sopravvissuto colpevole dei crimini del passato viene portato davanti alla giustizia, è ormai troppo vecchio per scontare la condanna. Il ruolo di Plummer è focalizzato sull'idea della gente ancora in vita di ottenere giustizia, e della comprensione del fatto che i normali canali sono inutili, ecco perchè decide di pensarci da solo".



Il ruolo di Plummer assomiglia, quindi, a quello di un invecchiato Charles Bronson

"È un film di vendetta. Parte dall'idea che il tempo non è bastato a risanare le ferite.

È provocatorio. Ho visto Son of Saul - il film di László Nemes vincitore del Gran Prix Speciale della Giuria all' ultimo Festival di Cannes - Entrambi i personaggi sono immersi nella violenza del tempo. Vedete come sono viscerali i sentimenti anche dopo tutto questo tempo?".

Ci sono dei parallelismi tra Ararat, film che descrive il genocidio armeno del 1915, film in cui aveva già lavorato con Christopher Plummer?

"Entrambe le storie sono molto personali. in Ararat, Plummer interpreta un doganiere e, cosa abbastanza curiosa, ho scoperto in un secondo momento che in Remember c'è una scena molto importante, in cui il protagonista ha un dialogo con  un doganiere mentre cerca di attraversare il confine alla ricerca del 'mostro' che che ha sterminato i suoi cari".

 

RIMANI AGGIORNATO SU TUTTO QUELLO CHE SUCCEDE A VENEZIA! SEGUI IL NOSTRO SPECIALE

Lo speciale sulla 72esima edizione del Festival di Venezia

GUARDA TUTTE LE FOTO DAL LIDO DI VENEZIA

Tutte le immagini dai red carpet di Venezia 2015
©RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime in Interviste
News correlate