Interviste
 
Sono state Melissa McCarthy e Kristen Wiig a convincerlo, dice l’attore a Vulture.
 



Alla fine si è deciso: Bill Murray tornerà tra gli Acchiappafantasmi dopo aver parlato con Melissa McCarthy e Kristen Wiig, protagoniste dell’attesissimo reboot.
L’attore ha interpretato il dottor Peter Venkman sia nel primo film, datato 1984, sia nel suo sequel, ma aveva fatto capire di non essere interessato a tornare nel ruolo in un eventuale terzo film della saga.
Tuttavia all’inizio di agosto Murray è stato visto a Boston, dove il cast del nuovo film, tutto al femminile, ha girato per tutta l’estate: da qui sono nate le supposizioni che l’attore avesse cambiato idea.

In un'intervista a Vulture, Murray ha confermato che sarà impegnato nel film in un piccolo cameo: il merito della decisione va al regista Paul Feig, alla Wiig  e alla McCarthy, con cui l’attore aveva girato St. Vincent.



 

 

“Sai, sono state incredibilmente gentili a chiedermi di entrare nel film e io mi sono divertito un mondo a esserci. Ci ho pensato a lungo. Per mesi e mesi. No, non è esatto: ci stavo pensando seriamente da anni,” ha detto l’attore.
Ero molto combattuto. Ho un enorme rispetto per queste ragazze. Poi ho cominciato a pensare che se non avessi fatto il film, qualcuno avrebbe scritto una critica negativa o qualcosa del genere pensando che io disapprovassi il progetto”.



Continua Murray: “Queste ragazze mi piacciono un sacco, dico davvero. È difficile che accettino un “no” come risposta! E Paul è una bravissima persona. È un gruppo fantastico e sono sicuro che il film sarà un grandissimo successo. Non volevo metterle in ombra e sono contento di quello che abbiamo fatto”.
Nel cast di Ghostbusters anche le attrici comiche Kate McKinnon e Leslie Jones e Dan Aykroyd, Il film uscirà nelle sale americane nel luglio del prossimo anno.

 



©RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime in Interviste
News correlate