Interviste
 
In Hitchcock interpreta la moglie del grande regista, Alma
Alma, così si chiamava la moglie di Alfred Hitchcock, Alma, ovvero anima. Dietro tutti i  film del grande maestro della suspence c’era un’anima forte, volitiva e tenace. Sceneggiatrice,  montatrice,  trovarobe,  produttrice.Alma Reville era la spina dorsale di tutti film di Hitchcock e ora Alma Reville ha il volto di Helen Mirren nel film Hitchcock, di Sacha Gervasi, in uscita il 7 marzo.Incontriamo Helen Mirren sul set,  in un capannone di Hollywood,  si sta girando la scena della doccia, la famosissima doccia di Psyco.  Il film infatti ricostruisce la produzione di uno dei più spaventosi film del regista inglese. Non si vede nulla di quella scena.

Solo i volti, illuminati dalla luce di un monitor, di Helen Mirren e Anthony Hopkins che fasciato dentro una protesi di chili superflui interpreta Hithcock . Guardano il monitor, si sentono le urla di Janet Leigh, interpretata da Scarlett Johansson.  Poi hanno una discussione sull’opportunità di mettere la musica di sottofondo. L’avrà vinta lei, Alma. La musica, nella scena della doccia, ci sarà.“Alma era l’eroina non celebrata di ogni film  di Hitchcock.  Era estremamente efficiente nella creazione di ogni capolavoro del marito e lui stesso attribuiva tantissimo credito al lavoro della moglie,  ma lei restava nell’ombra. E’ stato meraviglioso portare Alma, per una volta, alla luce del sole”.

Helen Mirren ha i capelli rosso fragola e un completino twin set blu,  camicetta panna,  gonna blu al ginocchio. Molto bon ton. “E’  buffo come torna tutto di moda vero? A me è sempre piaciuta la moda di quei tempi, gli anni Quaranta e Cinquanta.
Non assomiglia però così tanto alla vera Alma.

So che non sono Alma, per niente, e non voglio nemmeno tentare di essere lei.
Ultime in Interviste
News correlate