Interviste
 
L’amore sera bocciato 40 anni fa, sul palco dei Muppets, poi qualcosa nel tempo s'è rotto.


Dopo un’attenta considerazione, profonde ponderazioni e considerevoli litigi abbiamo preso la difficile decisione di porre fine alla nostra relazione”. Le star di Hollywood, quando si lasciano diramano un comunicato stampa e Kermit la rana e Miss Piggy non potevano essere da meno.

Era il 4 agosto scorso quando i due annunciavano così la rottura della loro relazione. Il comunicato spiegava anche come avrebbero continuato a lavorare insieme, “con immutata stima, da veri professionisti”.

Infatti, dopo vent’anni dall’ultima apparizione sul piccolo schermo, i Muppet, gli amatissimi pupazzi di pezza creati negli anni Sessanta da Jim Henson, sono tornati in tv, con una serie in onda dal 12 dicembre alle 21 su FOX (canale 112 di Sky).



Negli Stati Uniti la serie ha debuttato a settembre, con buoni risultati che pure non hanno saputo eguagliare il successo della serie originale, il popolarissimo Muppet Show, varietà satirico andato in onda sul finire degli anni Settanta e ritrasmetto in oltre 100 paesi. Ora l’idea di un revival è stata affidata a Bill Prady (The Big Bang Theory) e Bob Kushell (American Dad) veterani della scrittura comica americana, che hanno pensato a uno show in stile mockumentary, sulle orme di The Office e Parks & Recreation.

Lo stesso Kermit, la cui voce originale e movenze sono del marionettista Steve Whitmire, ha descritto così il nuovo spettacolo: “E’ un reality. E’ il dietro le quinte dello show ‘Up Late With Miss Piggy,’ Io sono il produttore esecutivo e le telecamere ci seguiranno nella realizzazione del nostro lavoro”. Kermit questa volta dunque sarà nel backstage, mentre davanti alle telecamere c’è la sexy, meravigliosa, egocentrissima Miss Piggy: “Praticamente faccio tutto quello che fanno i conduttori in tv, ma meglio e indossando tacchi più alti”, dice la maialina la cui voce, nella versione inglese, è di Eric Jacobson. “Ci saranno tantissimi ospiti famosi. Vedrete, grandi nomi, ve li farei, ma non me li ricordo. Io non li conosco. D’altra parte nessuno è più famoso di me.” Spetta dunque a Kermit, il produttore pieno di insicurezze e idiosincrasie, un Woody Allen del mondo anfibio, fare i nomi degli ospiti: Joseph Gordon-Levitt, Christina Applegate, Liam Hemswort, Jay Leno, Reese Witherspoon, Michelle Pfeiffer, Jennifer Lawrence, Sofia Vergara, Kerry Washington.



Oltre alla parodia di un certo mondo televisivo, con una commistione e interazione fra pupazzi e attori in carne ed ossa, c’è la voglia di rinnovare la tradizione dei Muppet diventati ora personaggi a tutto tondo, con una storia personale e dei sentimenti che travalicano l’appartenenza di specie.

L’amore di Kermit la rana con Miss Piggy è infatti sbocciato ormai 40 anni fa, sul palco dei Muppets. Poi qualcosa nel tempo si è rotto: “Le persone cambiano nel corso degli anni. – dice Kermit - E anche le rane e i maiali. Non è sempre facile lavorare con la tua ex, soprattutto quando questa è una porca”.

Kermit però si è rifatto una vita, ora sta con Denise, maialina anche lei, più giovane di lui, di un bel po’ di anni, come nella migliore tradizione hollywoodiana: “Ma lei non fa parte dello showbiz”. E a chi gli chiede le ragioni di questa passione per le maialine, Kermit risponde: “Non c’è cosa più sexy di una coda a ricciolo”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime in Interviste
News correlate