Interviste
 
La cantante e attrice si confessa dopo l'uscita del singolo Good for you
“E' sempre più difficile per me fidarmi di qualcuno, in tutte le situazioni. Può immaginare come possa essere diventato difficile fidarmi in una nuova relazione sentimentale”.

Selena Gomez, 23 anni, ex star del mondo Disney, ex fidanzata di Justin Bieber, parla alla stampa come farebbe con un’amica. Con la stessa franchezza. Generazione social media, quando impari a mettere la tua vita in una bacheca virtuale, invocare la privacy per un’intervista non ha senso. Selena è a Cancun, dove viene proposta un’anticipazione di Hotel Transylvania 2, il film d’animazione di Sony che la vede per la seconda volta dare la voce a Mavis, la figlia di Dracula.

 

Nel pomeriggio si tengono le interviste e la sera una festa in suo onore sulla spiaggia. Lei si presenta con un elaborato abito rosso fuoco, posa per le foto, ma poi corre a cambiarsi. Ritorna con un vestitino leggero più adatto a ballare, e si lancia in pista circondata da uno stuolo di bambini adoranti. “Mi piacciono i bambini. I maschietti mi chiedono di sposarli, dico loro di ripassare a 18 anni. Uno di loro mi ha chiesto se dormo a testa in giù come i vampiri di Hotel Transylvania”.

E’ anche l’occasione di parlare del suo secondo album in uscita, ancora senza titolo e senza una data di debutto. “Sarà quest’anno, ma è ancora presto per l’annuncio ufficiale”. Il 22 giugno, giorno del suo 23mo compleanno, è uscito il singolo Good for you, melodia sexy che canta insieme al rapper A$AP Rocky. “Voglio farmi carina per te”, dice il testo, “fammi dimostrare quanto orgogliosa sono di essere tua”. Selena però adesso non appartiene a nessuno. Dopo la tormentata relazione con Justin Bieber era entrato nella sua vita il producer Zedd, ma anche quella relazione è finita ed è chiaro che, quelle parole “Può immaginare come sia difficile fidarmi di nuovo”, hanno a che fare con la botta presa con Bieber, non con altri. Non lo nomina mai, ma ne parla e si capisce che si riferisce a lui. “Ci ho scritto una canzone: The Heart Wants What It Wants, il cuore vuole cosa vuole, è stata la mia maniera per parlare di quello che era sulla bocca di tutti. Non m’interessava se rendevo pubblica i miei sentimenti privati. Provavo quello che provavo e le canzoni sono il mio modo per esprimermi. L’ho fatta, l’ho cantata e poi l’ho dimenticata. Non l’ho più inserita in nessuna scaletta. Diceva: Mi sembrava di conoscere il suo cuore, dicevo non mi farà male… e poi andavo completamente in pezzi... Mi facevi sentire pazza. Mi facevi sentire come se fosse colpa mia”.

Anche questo nuovo album sarà così personale?

“Si lo sarà, anche il titolo fa immediatamente capire quello che provo, e che questo è il mio momento”.

Dove scrive la sua musica? Ha un posto speciale?

Per questo album l’ho avuto. Ad un certo punto mi sono bloccata, non sapevo andare avanti e allora sono volata in Messico. A riscoprire le mie radici. Sono orgogliosa di chiamarmi Gomez.

Cosa la mantiene con i piedi per terra?

Mia madre. Ha dedicato la sua vita a me. Mi dice ancora cosa devo fare e certe volte mi tocca ricordarle che ho 23 anni, che sono proprietaria di una casa mia, che pago regolarmente le bollette senza scordarmene. Che so badare a me stessa, insomma. Mi ha avuto a 16 anni, è una donna coraggiosa, che sa dirmi ancora dei no, al contrario di tutti gli altri. Gliene sono grata.

In Hotel Transylvania Mavis diventa mamma. E’ il suo secondo ruolo da madre. Pronta a metter su famiglia anche lei?

Selena ride e si fa evasiva:

“Ho fatto solo due film in cui sono madre, fatemi esercitare ancora un po’”.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime in Interviste
News correlate