venerdì, 28 agosto 2015

Apnea: Chiara Obino raggiunge i 71 metri ed è record italiano

di Christian Fusero
L'atleta cagliaritana ha stabilito il primato in assetto costante con due pinne
(KIKA) - CAGLIARI - Chiara Obino ha stabilito il nuovo primato femminile italiano di apnea scendendo alla profondità di 71 metri in assetto costante, cioè senza utilizzare pesi per scendere né palloni o altri mezzi per aiutarsi a risalire, con due pinne nelle acque del Golfo di Cagliari.

L'atleta cagliaritana è riuscita  a trattenere il fiato per ben 2 minuti e 36 secondi.

Obino, 39 anni, di professione dentista e madre di due figlie, non è nuova a queste imprese.



Soltanto 5 mesi fa, a maggio, aveva ottenuto un altro record arrivando, questa volta in assetto costante senza pinne, alla profondità di 49 metri.

L'apneista punta ancora piu in basso. A settembre, infatti, proverà a superare in primato mondiale con due pinne tentando di scendere oltre gli 86 metri.

Il suo segreto lo ha svelato lei stessa: "La famiglia è il mio segreto, ho la fortuna di avere un compagno, Edmondo, che mi sostiene e mi aiuta in tutto, perché la preparazione dura 365 giorni l'anno. D'inverno mi ritaglio almeno un'ora al giorno, in piscina e in palestra, d'estate facciamo le vacanze-allenamento. Viviamo in una città di mare, abbiamo la fortuna di avere una barca e così la nostra giornata al mare diventa il mio allenamento".

Guarda le foto della gallery



Guardala nel video mentre si allena
News correlate