martedì, 8 settembre 2015

Michelle Hunziker e il divorzio: “Aurora prima di tutto”

di Chiara Bruschi
"Comprendo il dolore immenso della separazione, ma i figli sono più importanti".
Loading the player...
Video di Chiara Bruschi/Giuseppe Amodio

(KIKA) - VENEZIA - Alienazione parentale: parole nuove per un concetto senza tempo.

Si tratta, infatti, dell'atteggiamento negativo adottato da alcuni genitori nei confronti del partner, durante la gestione dei figli in fase di separazione. Un comportamento, quello di denigrare l'ex moglie o l'ex marito agli occhi del bambino, che secondo la fondazione Doppia Difesa ha delle conseguenze gravissime sulla crescita dei figli e deve essere sanzionato dalla legge.

“Quando i genitori si separano è un sogno che si frantuma per un bambino e quando uno dei due inizia a parlare male dell’altro commette una violenza fortissima sul bambino e sull’altro genitore, che viene alienato”, ha spiegato Michelle Hunziker durante la conferenza stampa di presentazione del cortometraggio Ancora un’altra storia, diretto da Gabriele Pignotta.



Sul tema Giulia Bongiorno ha pronto un disegno di legge:

"Non mi interessa il colore politico, ci interessano parlamentari che parlano di cose concrete - ha continuato l’avvocato Giulia Bongiorno che ha preparato un disegno di legge sul tema dell’alienazione parentale -  se uno dei genitori denigra l’altro, lo Stato deve dire no va, è vietato”.

Durante la presentazione del corto, una delle protagoniste, Andrea Osvart, ha condiviso un racconto molto personale:“Non ho figli ma sono un esempio vivente delle conseguenze di questa situazione. I miei genitori non si sono parlati per 25 anni. Le conseguenze di questo trauma resteranno dentro di me per tutta la mia vita non riuscirò a cambiare la mia personalità: sono introversa, chiusa, ho avuto problemi con gli uomini”, ha concluso.

GUARDA IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA:

Loading the player...
Video di Chiara Bruschi


Nel cortometraggio recitano tre coppie di attori, che interpretano due genitori separati alle prese con la gestione del figlio: Raoul Bova e Andrea Osvart, Rolando Ravello e Chiara Francini, Vinicio Marchioni e Ambra Angiolini.

GUARDA LE VIDEO INTERVISTE AGLI ATTORI:

VINICIO MARCHIONI: "Ogni tanto bisognerebbe pensare che non esistiamo solo io e te, se stiamo insieme. "Io e te" creano un'altra cosa che si chiama noi, e questa cosa è più grande".

CHIARA FRANCINI: "Il segreto dell'amore vero? "Credo che la passione inevitabilmente passi ma ci deve essere stima e la volontà di continuare un percorso insieme".

 

 
News correlate