martedì, 10 maggio 2016

Maria Grazia Cucinotta: “Viva il Taormina Film Festival”

di Redazione
"In Sicilia sono come una principessa, con una collana di pasta e un castello di sabbia".

(KIKA) - ROMA - Maria Grazia Cucinotta ha speso parole d'oro per la sua terra, in occasione della sua partecipazione al Distretto turistico della Regione Siciliana, Antichi mestieri, sapori e tradizioni popolari di Sicilia, istallato agli Internazionali di Tennis di Roma al Foro Italico.

"È sempre un piacere tornare a Taormina, sono cresciuta a Messina sognando di entrare a quel festival da attrice. È davvero qualcosa di unico, ti siedi a guardare film con un tappeto di stelle sopra la testa. È unico al mondo. Possono ricreare artificialmente questo effetto, ma solo a Taormina c’è questo spettacolo della Natura”.

GUARDA LA GALLERY



Il Taormina Film Festival è di nuovo glamour, sono tornati gli americani a riscoprire la Sicilia, riportando il fascino degli anni ’50, ’60, c’è di nuovo la Dolce Vita. Porteremo anche un piccolo cortometraggio di un regista cinese, dedicato a tutte le vittime delle stragi più recenti”.

Sicilia e cinema come amori più grandi della vita della Cucinotta? “In assoluto, prima la mamma, poi la Sicilia perché mi ha dato la vita e m’ha reso unica. Se non fossi nata in Sicilia non sarei come sono oggi. Quindi grazie a questa terra che m’ha fatto sempre sentire una principessa, con una collana di pasta e un castello di sabbia”.

GUARDA L'INTERVISTA ALL'ATTRICE MESSINESE

Loading the player...
Video di Paolo Travisi
News correlate