martedì, 20 ottobre 2015

#SaveRummo, la campagna social per il pastificio

di Redazione
Nata dal basso a supporto dei 1600 operai ha superato i 110mila utenti solo su Facebook.

BENEVENTO - In poche ore gli hastag #SaveRummo e #Rummo hanno riempito i social network di solidarietà e buoni propositi. In seguito all'alluvione che ha devastato il noto pastificio campano, infatti, la risposta della rete non si è fatta attendere.

Su Facebook è stata aperta una campagna di sostegno con cui si invitavano gli utenti a comprare un pacco di pasta e a postare la foto dell'acquisto sulla pagina dell'evento: per ora hanno aderito più di 110mila utenti; su Instagram e su Twitter gli utenti noti (come Andrea Delogu) e meno noti, hanno fatto lo stesso, pubblicando meme di incoraggiamento e messaggi di solidarietà ai dipendenti dell'azienda che rischiano il posto.

GUARDA I POST DEGLI UTENTI

Save Rummo - 20-10-2015 - #SaveRummo, la campagna social per il pastificio Save Rummo - 20-10-2015 - #SaveRummo, la campagna social per il pastificio Save Rummo - 20-10-2015 - #SaveRummo, la campagna social per il pastificio Save Rummo - 20-10-2015 - #SaveRummo, la campagna social per il pastificio Save Rummo - 20-10-2015 - #SaveRummo, la campagna social per il pastificio Save Rummo - 20-10-2015 - #SaveRummo, la campagna social per il pastificio Save Rummo - 20-10-2015 - #SaveRummo, la campagna social per il pastificio


Anche su Indiegogo, una nota piattaforma social di crowdfuning, è stata aperta una raccolta per sostenere i costi dell'alluvione.

IL PASTIFICIO E L'ALLUVIONE

Il pastificio Rummo è una delle aziende storiche del beneventano e dell'Italia intera. L'azienda, infatti, ha iniziato a produrre dal 1846, esporta in più di 30 Paesi nel mondo e nel 2011 ha ricevuto dall’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il premio “Leonardo Qualità Italia”.



Il grave maltempo che ha colpito la regione del Sannio, nei giorni scorsi, ha distrutto l'intero pastificio, mettendo a rischio il lavoro di 200 dipendenti. Secondo il Messaggero, però, l'intera aerea dà lavoro a 1500 persone in totale.

L'AZIENDA: "NON SAPPIAMO NULLA DELLA CAMPAGNA SOCIAL"

"Siamo onorati e commossi di tanta solidarietà. Stiamo alacremente lavorando per riportare lo stabilimento alla normalità": sono le parole di Cosimo Rummo, presidente e amministratore delegato del pastificio, che in un comunicato stampa pubblicato dal Corriere ha voluto ringraziare le migliaia di sostenitori della campagna si solidarietà per il pastificio. Dall'ufficio stampa, infatti, fanno sapere che non hanno avuto alcun ruolo nell'inizio e nella diffusione dell'iniziativa, essendo gli uffici ancora senza rete e colmi di fango.

Il potere della rete.

GUARDA ANCHE: "HO LASCIATO HOLLYWOOD E HO SCELTO LA SOLIDARIETÀ"

Loading the player...
Video di Matteo Ghidoni


 

 
News correlate