domenica, 2 settembre 2012

Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi

di Matteo Ghidoni
(KIKA) – ESCLUSIVO – MILANO – Marco Brancatelli e Gianfranco Guagnano sono due amici che hanno avuto un’idea al passo coi tempi. La loro intuizione arriva dall’America e si chiama Temporary House. Il concetto di locazione breve non si era mai sentito in Italia, l’idea infatti i due soci l’hanno avuto viaggiando per lavoro: “Andavo […]
Gianfranco Guagnano, Marco Brancatelli - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Gianfranco Guagnano, Marco Brancatelli - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Locale medio, Gianfranco Guagnano, Marco Brancatelli - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Gianfranco Guagnano, Marco Brancatelli - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Gianfranco Guagnano, Marco Brancatelli - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Appartamento livello medio - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Appartamento livello medio - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Temporary house - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Temporary house - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Il frigo bar Temporary House - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Appartamento livello alto - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi Appartamento livello medio - Milano - 20-07-2012 - Temporary House: La ricetta anticrisi di due giovani milanesi
(KIKA) - ESCLUSIVO - MILANO - Marco Brancatelli e Gianfranco Guagnano sono due amici che hanno avuto un’idea al passo coi tempi. La loro intuizione arriva dall’America e si chiama Temporary House. Il concetto di locazione breve non si era mai sentito in Italia, l’idea infatti i due soci l’hanno avuto viaggiando per lavoro: “Andavo spesso a Las Vegas” racconta Marco, “quando mi sono reso conto che a volte quello che vorresti quando sei lontano da casa è semplicemente un ambiente domestico, qualche buon consiglio sui luoghi da frequentare e un po’ di assistenza sul territorio”. In tempi di crisi e disoccupazione giovanile, un ex agente immobiliare e un organizzatore di eventi hanno scelto di unire le loro competenze, pe rimportare in Italia un business che negli USA è una realtà affermata da diversi anni. “In poche parole facciamo housing, un concetto che abbiamo importato dagli States. Offriamo servizi di livello medio alto, a chiunque abbia la necessità di fermarsi in città per un periodo limitato di tempo. Nella nostra pagina web presentiamo le case che mettiamo in affitto e parallelamente offriamo locali, ristoranti e discoteche convenzionati. Siamo il punto di riferimento per i turisti in città: dal servizio taxi da e per l’aeroporto, al servizio baby sitting per le famiglie. Dai locali più cool alle mostre più interessanti. Dalla pulizia della casa al frigo bar pieno quando si arriva, tutto è organizzato al minimo dettaglio”. Eccole quindi le idee che funzionano in tempi di crisi. Il telefono di Gianfranco che continua a squillare e i clienti da tutto il mondo che chiamano per avere un appartamento, sono la conferma che l’intuizione è stata quella giusta.

  1. anna
    aprile 14, 2014 alle 10:09

    scrive:

    Ciao, la vostra è una buona idea, io ho una grande casa alle porte di Milano servita da metropolitana potremmo collaborare? Grazie aNNa

News correlate