giovedì, 21 giugno 2012

Don Piergiorgio Giorgini: a Carrara “Ridateci la vita”

di Massimo Rosi
"Diversi animali in questi anni sono nati deformi"
Don Piergiogio - Fano - 04-06-2012 - Don Piergiorgio Giorgini: a Carrara “Ridateci la vita” Lucio Sabaticelli - problemi a casa per discarica - Fano - 04-06-2012 - Don Piergiorgio Giorgini: a Carrara “Ridateci la vita” Il gatto deforme - Fano - 04-06-2012 - Don Piergiorgio Giorgini: a Carrara “Ridateci la vita”

(KIKA) - ESCLUSIVO - FANO - A Carrara, provincia di Pesaro Urbino, vicino a Fano, c'èra una discarica di rifiuti speciali, che ora è stata resa inagibile. Attorno a quest'area, situata a due passi dal piccolo paese di duemila abitanti nelle Marche, negli ultimi anni si sono verificate una serie di tristi anomalie. Don Piergiorgio Giorgini, si è fatto portavoce delle paure dei suoi concittadini: "Diversi animali in questi anni sono nati deformi: Tre caprette con le gambe girate nel senso sbagliato, diversi coniglietti venuti alla luce con la metà delle zampe, un piccione con due teste e un gatto con sette dita su una zampa e sei su un'altra, anche lui con una gamba girata nel senso sbagliato.



Addirittura un bambino che viveva nella zona si è ammalato di leucemia e hanno dovuto amputargli una gamba, settantasei persone invece hanno avuto seri problemi alla tiroide. Il timore è che i rifiuti, che a nostro avviso sono pericolosi, siano infiltrati nelle falde acquifere attorno alla discarica contaminandole". Dalle prime analisi sembrava che non ci fossero anomalie, ma il religioso a capo del comitato "Ridateci la vita", non si è dato per vinto e continua a tenere alta l'attenzione su queste stranezze: "Lo scopo è fare chiarezza sulle frequenti malattie della gente del posto. Molti, ancora oggi, innaffiano l'orto con le acque del fiume che scorre accanto ai rifiuti. Questa è una storia lunga e molto ambigua: Fino ad ora centoventotto persone sono state inquisite, ma la nostra impressione è che stiano facendo di tutto per allungare i tempi, in modo da fare cadere il tutto in prescrizione. Siamo stufi di essere presi in giro" dice Don Piergiorgio "Abbiamo paura e vogliamo chiarezza e rispetto, per noi e per il nostro ambiente". DISPONIBILE INTERVISTA
News correlate