mercoledì, 5 agosto 2015

Due sposi turchi dividono il banchetto nuziale con 4000 profughi

di Alessandro Cona
Fethullah ed Esra hanno reso il giorno più bello della loro vita un'occasione benefica.

KILIS - Quando si pensa a un pranzo di nozze la mente va a una festa sontuosa, a centinaia di amici che festeggiano e in generale a un giorno indimenticabile. Lo sarà sicuramente anche per Fethullah ed Esra, due sposini turchi che hanno deciso di rinunciare a un lussuoso banchetto per festeggiare il proprio matrimonio in compagnia di 4.000 profughi siriani in fuga dall’Isis.

La coppia ha infatti contattato l’organizzazione Kimse Yok Mu, che si occupa dei rifugiati, donandole tutti i suoi risparmi. Niente banchetto nuziale quindi e i due innamorati in abito da cerimonia che, come due camerieri qualunque, offrivano un pasto caldo a ognuno dei rifugiati.

La storia non poteva che diventare virale sul web.
News correlate