mercoledì, 21 gennaio 2015

Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione!

di Redazione
Ecco alcuni dei collezionisti più strani al mondo.
Alex Drummond - Kirkcaldy - 28-10-2014 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione! Lucy Neath - Bristol - 18-06-2014 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione! Domenico Tresca - Milano - 09-05-2013 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione! Gabriele Spreafico - Villasanta - 22-09-2011 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione! Massimo Bragaggia - Treviso - 03-07-2014 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione! Marilyn Mansfield - 13-07-2012 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione! Andy Horrell - Bristol - 16-10-2012 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione! Lorenzo Pianotti - Milano - 21-01-2013 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione! Lucy Neath - Bristol - 18-06-2014 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione! Caroline Rayner - 12-08-2012 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione! Massimo Bragaggia - Treviso - 03-07-2014 - Alex, Lucy, Andy, Massimo e gli altri recordman…da collezione!
MILANO - Alex Drummond ha 58 anni e colleziona lattine di birre vuote da quando di anni ne aveva solo 17. Una vita passata a conservarle gelosamente e che gli permette, oggi, dopo ben 41 anni di scrupolosa raccolta a poterne sfoggiare ben seimila esemplari diversi.

Lucy Neath, 12 anni, è una ragazza di Bristol che ha raggiunto un primato. È la più grande collezionista di Moshi Monster al mondo. Ne possiede 1914.

Andy Horrell, musicista inglese, è proprietario della più grande collezione di synth al mondo. Nel suo studio, situato nel seminterrato dell'abitazione di Bristol, l'uomo ha radunato oltre 400 esemplari, alcuni rarissimi come il Thunderbolt SZ354, del quale ne esiste solo un altro modello al mondo.

Massimo Bragaggia, 47 anni, è impiegato di una ditta di abbigliamento ma ciò che lo rende speciale è la sua collezione di fumetti: ne ha una stanza piena, per un totale di quasi 5.000 copie in lingua italiana ed oltre 9.000 in lingua originale.

Domenico Tresca è il più grande collezionista di cimeli di Adriano Celentano, il suo fan numero uno: “Sono cinquant’anni che lo seguo, ovunque. La mia collezione di oggetti che riguardano il molleggiato è la più grande del mondo, possiedo vinili originali, foto d’epoca, video, stampe, vestiti e chitarre. Casa mia è un vero e proprio museo dedicato al ragazzo della via Gluck".

Darlene Flynn, di Romoland, California, è stata inserita nell'edizione 2013 del Guinness Dei Primati. La Shoe Lady, come viene chiamata dagli amici, dal 2006, anno in cui è stata inserita per la prima volta nel libro dei record con 7765 articoli, a oggi ha raddoppiato la sua collezione che è stimata valere oltre 500 mila dollari.

Gabriele Spreafico ha 2500 puffi. Pezzi meticolosamente rintracciati, catalogati e sistemati all'interno di una camera interamente dedicata alle piccole creature immaginarie nate dalla matita del disegnatore Peyo nel 1958.

Lorenzo Pianotti è un artista. Stilista, pittore, scultore ma soprattutto collezionista. È il più grande collezionista al mondo di cavalli a dondolo. Oggi in casa di Pianotti, a Milano, ci sono mille pezzi. Cavalli di carta pesta che risalgono al millesettecento, cavallini cinesi, indonesiani, di tutte le forme e i colori, alcuni li ha addirittura costruiti lui".

Marilyn Mansfield, invece, ha cinquecento bambole, e, anche se non è un numero da Guinnes dei primati, la sua collezione è degna di nota: di tratta di un nutrito e inquietante numero di riproduzioni in stile gotico, bambole spaventose con le fattezze di veri e propri incubi. La trentatreenne donna residente a Staten Island ha un debole per i film dell'orrore e per le bambole, così' ha coniugato i due fattori e ha riempito le stanze della sua già originale casa con i terrificanti fantocci.

Ultime in Gallerie
News correlate