venerdì, 4 maggio 2012

Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio”

di Chiara Bruschi
La scienziata dirige un gruppo di ricerca alla Nasa
Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio” Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio” Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio” Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio” Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio” Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio” Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio” Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio” Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio” Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio” Sandra Pizzarello - Tempe - 10-03-2011 - Sandra Pizzarello: “La vita sulla Terra viene dallo Spazio”
(KIKA) - ESCLUSIVO - TEMPE, ARIZONA - Sandra Pizzarello è coordinatrice di un team internazionale di ricerca a cui l'umanità deve una scoperta che sta avendo un'eco mondiale: la vita sulla Terra è arrivata dallo Spazio attraverso i meteoriti. La ricerca è stata pubblicata dalla rivista dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti, Pnas. Quando, nel 1970, la dottoressa Pizzarello ha iniziato a seguire un seminario avanzato all'Arizona University, era appena arrivata negli Stati Uniti e aveva 40 anni. Da 15 anni aveva abbandonato l'università per crescere i suoi quattro figli e riprendere gli studi non è stato semplice: "Mi sembrava di non ricordare niente - ha raccontato - poi piano piano ho ripreso in mano la letteratura. Contemporaneamente la Nasa stava per finanziare una ricerca sui meteoriti e chiesi di farne parte. Mi risposero: certamente, perchè no?". Oggi, mentre la dottoressa Pizzarello si divide tra interviste alla britannica BBC e alla canadese CCC, qualche domanda dall'Italia viene spontanea: cosa sarebbe successo se fosse rimasta in Italia? Quale Università avrebbe potuto darle un'opportunità di ricerca simile? A questo interrogativo e a tanti altre sulla situazione degli scienziati italiani all'estero ha risposto in un'intervista, in cui emerge nuovamente un'amara verità: ci sono posti, purtroppo lontani dall'Italia, dove le mamme, dopo aver cresciuto i loro figli, hanno ancora grandi opportunità di realizzare se stesse e contribuire alla crescita della società che le ha accolte senza pregiudizi né pretese di continuità. JaredPlatt©kikapress.com DISPONIBILE INTERVISTA



Ultime in Storie di donne
News correlate