martedì, 31 luglio 2012
Stephen Amell sarà Freccia Verde nella serie tv Arrow
Il personaggio, ripreso dall'universo dei fumetti DC, avrà una sua identità
di Beatrice Belli

Partirà il prossimo autunno sul network statunitense CW, la serie tv "Arrow", prima attesissima trasposizione televisiva interamente dedicata a Freccia Verde, eroe dei fumetti della DC Comics.

Forse qualcuno si starà chiedendo: non c'era già stato un Freccia Verde in "Smalville"? Sì, il personaggio è lo stesso, o meglio, attinge alla stessa mitologia, ma l'universo di Arrow non ha nulla a che vedere con Smalville, sia perchè la storia del protagonista riparte da zero senza tenere minimamente conto degli avvenimenti di quella serie, sia perchè il tono di questo nuovo mondo ha un sapore marcatamente diverso da quello della serie di Gough e Millar, decisamente più dark e dai toni più maturi, che ricordano molto il Batman di Nolan, con l'aggiunta di un pizzico di Revenge.

La storia parla di un giovane rampollo di buona famiglia, Oliver Queen, che viene ritrovato su un’isola sperduta dopo 5 anni in cui tutti lo avevano creduto morto in seguito al naufragio della barca su cui viaggiava con il padre (interpretato da Jamey Sheridan) ed altre persone.
I 5 anni trascorsi sull’isola a misurarsi con sé stesso e con le forze della natura hanno profondamente cambiato Oliver, che quando torna alla civiltà non è più interessato alla vita di eccessi che conduceva prima, ma sente di dover mettere a frutto le sue nuove capacità per uno scopo più grande. Il giovane Queen decide così di indossare un cappuccio verde per iniziare la sua personale lotta per ripulire la città da tutta una serie di personaggi loschi e corrotti di cui il padre gli aveva lasciato una lista, da cui lui, in ogni episodio, tenterà di depennare un nome.

A proposito del costume di Freccia Verde è stato rivelato al Panel della Comic-Con di San Diego che l’indumento è stato ideato da Coleen Atwood, candidata agli Academy Awards come miglior costumista.
Dal momento che molti attori che interpretano dei supereroi si lamentano della scomodità dei loro costumi, è stato chiesto ad Ammel se lo ritenga comodo per girare le sequenze d’azione e Stephen ha risposto che il suo in realtà è molto comodo, l’unico problema è che quando lo indossa tende a sudare parecchio, ma è contento di questo fatto perché così viene reso tutto più realistico: sarebbe impensabile che dopo tutte quelle acrobazie e quei combattimenti fosse sempre fresco e profumato come una rosa!
Ultime in La tv che verrà
News correlate