Curiosità
venerdì, 4 agosto 2017

Film famosi in cui gli attori hanno avuto veri rapporti intimi

di Matteo Ghidoni
Disposti a tutto per di rendere realistiche le loro scene di passione
Loading the player...

(KIKA) - LOS ANGELES - Il codice etico di Hollywood e le leggi americane hanno fortemente limitato la produzione di film in cui venivano mostrati incontri intimi fino agli anni ‘60. Poi nei cinema hanno iniziato a vedersi scene sempre più piccanti. Ovviamente stiamo parlando di recitazione e di atti simulati. Anche se non è sempre andata così. In alcun film gli attori, per rendere realistiche al massimo le loro scene d’amore, hanno compiuto veri atti sessuali. Non stiamo parlando di pornografia, ma di scene ad alto contenuto erotico. Di quali film stiamo parlando?

Scopritelo nel video

In Nymphomaniac del 2014, di Lars Von Trier, gli atti sessuali sono continui. Con attori come Christian Slater, Jamie Bell, Uma Thurman, Willem Dafoe e Shia LaBeouf, è uno dei film più scandalosi degli ultimi decenni. LaBeouf ha dichiarato che nella parte superiore dello script dato agli attore, c’era scritto che ogni scena sarebbe stata messa in atto realmente. “Per tutto ciò che è illegale” continuava l’indicazione “useremo immagini sfocate. A parte questo, tutto accadrà realmente”.

Per Black Swan del 2010, Natalie Portman e Mila Kunis si sono allenate per mesi perché volevano che le scene di ballo fossero più verosimili. Stessa cosa vale per la loro scena d’ amore, sono andate oltre la preparazione a tavolino. Lo sforzo ha pagato, perché la Portman quell’anno ha vinto sia l’Oscar che il Golden Globe come miglior attrice.

Il piccolo Gossip su Risky Business del 1983, con Tom Cruise e Rebecca De Mornay, che ai tempi era la sua vera fidanzata, non è mai stato confermato. Ci sono però diverse voci di corridoio che sostengono che durante la famosa scena d’amore sul treno, l'azione compiuta fosse effettivamente reale. Una cosa è certa: la chimica fra i due è evidente e nessuno di loro ha negato ufficialmente queste voci.

Mullholland Drive è un thriller mozzafiato di David Lynch, del 2001. In una scena piccante, si vede Betty, la bella aspirante attrice intenta in un atto d’amore verso se stessa. Molti spettatori sono convinti che il suo gesto sia genuino anche perché la Watts piange durante la scena, nonostante Lynch non lo avesse chiesto. L’attrice ha spiegato che effettivamente era tutto vero e considerava la cosa così umiliante che le è venuto da piangere. “Lynch non chiamava il cut e continuava a riprendere, così io sono andata avanti. In quel momento l’ho odiato”.

Sicuramente la sua  performance è stata convincente, tanto che il film è stato vietato ai minori di 17 anni se non accompagnati da genitori.

In Basic Instinct del 1992, Sharon Stone ha scandalizzato gli spettatori dell’epoca. Anche perché a Hollywood gira voce che lei e il collega Michael Douglas stessero davvero facendo quella cosa lì durante le loro scene di passione. La Stone non ha mai negato e a rivederle, in effetti, sembra proprio che in queste scene ci fosse del vero piacere.

 

GUARDA IL VIDEO

 

Ultimi in video in Curiosità
News correlate