Red Carpet
giovedì, 25 agosto 2016

Narcos, stagione 2: "Saranno gli ultimi otto mesi di Escobar"

di Matteo Ghidoni
I buoni passeranno al lato oscuro e il narcotrafficante sembrerà più umano
Loading the player...

(KIKA) – LOS ANGELES - Davanti al cinema Arclight di Hollywood si è tenuto il red carpet di presentazione della seconda stagione di Narcos, la serie targata Netflix sui peggiori narcotrafficanti di fine anni '80.

Il cast ha sfilato e raccontato delle prossime dieci puntate, che racconteranno gli ultimi otto mesi di vita di Pablo Escobar. Boyd Holbrrok, che interpreta l’agente della DEA Steve Murphy, trasferito in Colombia per dare la caccia al narcotrafficante numero uno al mondo, ci ha spiegato come i ruoli in qualche modo si invertiranno: “Io e l’agente Pena, che dovremmo essere i buoni, passeremo in un certo senso al lato oscuro, perché per combattere un nemico di quel calibro bisogna diventare un po’ come lui”.

Martina Garcia, attrice colombiana che nella serie è Karitza, ci ha spiegato di come la vita negli  anni ’90 in Colombia fosse difficile: “È stato come una clausura prolungata, per tutti. Avevamo paura di uscire per un giro in bici o per andare al cinema, perché temevamo le bombe e la violenza. Qualcuno dice che Escobar è stato un eroe del popolo, ma non è affatto così”. Wagner Moura, il più atteso sul tappeto rosso, ha trovato poche parole per noi, ma piuttosto chiare.

GUARDA IL VIDEO

 

Ultimi in video in Red Carpet
News correlate