News
martedì, 1 gennaio 2008

I baffi migliori del grande schermo sono di Daniel Day Lewis

di Redazione
(KIKA) – LOS ANGELES, 26 GIU – Nel mondo del cinema tutto ha la sua importanza: persino un paio baffi puo’ rivelarsi un evento degno di nota. La rivista americana Empire, infatti, ha stilato la classifica dei dieci migliori baffi della storia del cinema. A sfoggiare il baffo meglio riuscito del grande schermo e’ stato […]
Daniel Day-Lewis - Hollywood - 24-02-2008 - I baffi migliori del grande schermo sono di Daniel Day Lewis Daniel Day-Lewis - Hollywood - 24-02-2008 - I baffi migliori del grande schermo sono di Daniel Day Lewis Orlando Bloom - West Hollywood - 25-02-2007 - I baffi migliori del grande schermo sono di Daniel Day Lewis Orlando Bloom - West Hollywood - 26-02-2007 - I baffi migliori del grande schermo sono di Daniel Day Lewis
(KIKA) – LOS ANGELES, 26 GIU – Nel mondo del cinema tutto ha la sua importanza: persino un paio baffi puo’ rivelarsi un evento degno di nota. La rivista americana Empire, infatti, ha stilato la classifica dei dieci migliori baffi della storia del cinema. A sfoggiare il baffo meglio riuscito del grande schermo e’ stato Daniel Day Lewis: l’attore si e’ aggiudicato il primo posto per il personaggio di Daniel Plainview nel film del 2007 Il Petroliere, per il quale ha vinto l’Oscar come protagonista. Al secondo posto si e’ piazzato Orlando Bloom in versione pirata Will Turner nella saga della Disney, Pirati dei Caraibi; in terza posizione invece John Travolta per il ruolo del generale Quintard nella pellicola La sottile linea rossa (1998). Appena fuori dal podio, un cartone animato: Mr. Potato di Toy Story, il primo film di animazione digitale, uscito nel 1995. Poi, a sorpresa, al quinto posto si legge il nome di una donna: Salma Hayek, imbruttita e baffuta nei panni della pittrice Frida Kahlo nel film del 2002, Frida. In sesta posizione un personaggio dell’universo di Guerre Stellari: Lando Calrissian, ovvero l’attore Billy Dee Williams. In posizione numero sette invece una leggenda del cinema: Rhett Butler di Via col Vento (1939) che era interpretato da Clark Gable. All’ottava si legge di nuovo il nome del vincitore Day Lewis: questa volta per la parte di Bill Cutting nel film di Martin Scorsese, Gangs of New York (2002). Poi al nono posto c’e’ l’attore Al Leong, che nella pellicola con Bruce Willis del 1998 Die Hard 1988 vestiva i panni del terrorista Uli. Chiudono la classifica Harry Shearer, che nel film This is Spinal Tap (1984) era la rockstar Derek Smalls, a pari merito con Sam Elliott, nei panni dello stralunato cowboy The Stranger nella commedia di Joel Coen con Jeff Bridges, Il grande Lebowsky (1998).

©kikapress.com

Ultime in News
News correlate