News
martedì, 29 gennaio 2008

Dichiarazione shock del marito di Amy Winehouse: “Amy sta morendo”

di Redazione
(KIKA) – LONDRA, 29 GEN – Clamorose rivelazioni di Blake Fielder Civil, il marito di Amy Winehouse, la cantante di “Back to Black” entrata in clinica giovedì scorso, dopo che un video reso pubblico dal tabloid “The Sun” la mostrava intenta a fumare crack da una pipa di vetro nel suo appartamento londinese. Il marito […]
Amy Winehouse - Londra - 17-09-2007 - Dichiarazione shock del marito di Amy Winehouse: “Amy sta morendo” Amy Winehouse - Londra - 03-10-2007 - Dichiarazione shock del marito di Amy Winehouse: “Amy sta morendo” Amy Winehouse - New York - 02-08-2007 - Dichiarazione shock del marito di Amy Winehouse: “Amy sta morendo” Amy Winehouse - Londra - 05-10-2007 - Dichiarazione shock del marito di Amy Winehouse: “Amy sta morendo”
(KIKA) - LONDRA, 29 GEN - Clamorose rivelazioni di Blake Fielder
Civil, il marito di Amy Winehouse, la cantante di "Back to Black"
entrata in clinica giovedì scorso, dopo che un video reso pubblico dal
tabloid "The Sun" la mostrava intenta a fumare crack da una pipa di
vetro nel suo appartamento londinese. Il marito dice di essere contento
che l'abbiano colta in flagrante, perché ora può ricevere le cure di
cui ha bisogno. "Amy sta morendo. Se continua così tra tre mesi sarà
troppo tardi. Vivo ogni giorno con l'ansia di ricevere una telefonata
che mi informi della sua morte." Fielder Civil, che si trova nel
carcere di Pentonville per aver aggredito e poi cercato di corrompere
il proprietario di un pub, ha raccontato anche i particolari della loro
dipendenza dalla droga che avrebbe distrutto le loro vite e il loro
matrimonio. "Consumavamo 500 sterline di eroina e cocaina al giorno,
fino a diventare due zombie" ha rivelato Fielder Civil al settimanale
"News of the World" .
©Kikapress.com


Ultime in News
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.