News
martedì, 31 marzo 2009

L’ultimo film di Sacha Baron Cohen dichiarato vietato ai minori

di Redazione
(KIKA) – LOS ANGELES, 31 MAR – L’ultimo film di Sacha Baron Cohen dal titolo “Bruno: deliziosi viaggi in giro per l’America con il proposito di mettere a disagio i maschi eterosessuali”, e’ stato dichiarato vietato ai minori di diciassette anni. La pellicola, in cui l’attore interpreta il personaggio di sua piu’ recente invenzione, lo […]
(KIKA) - LOS ANGELES, 31 MAR - L'ultimo film di Sacha Baron Cohen dal titolo “Bruno: deliziosi viaggi in giro per l'America con il proposito di mettere a disagio i maschi eterosessuali”, e' stato dichiarato vietato ai minori di diciassette anni. La pellicola, in cui l'attore interpreta il personaggio di sua piu' recente invenzione, lo stilista austriaco Bruno che viaggia per gli Stati Uniti per distruggere i pregiudizi nei confronti degli omosessuali mettendo in imbarazzo le persone che incontra, segue lo stile del suo fortunato precedente "Borat", commedia satirico sociale di grande successo in cui un finto giornalista kazaco va alla scoperta della societa' americana. Passato in visione alla Motion Picture Association of America, societa' che verifica il contenuto dei progetti cinematografici in prossima uscita, ha dichiarato che a causa delle esplicite scene di sesso contenute nel film, tra cui una scena di sesso anale interpretata dallo stesso Cohen, questo non potra' essere visto dai giovani sotto i diciassette anni. "Le considerazioni a riguardo sono appena iniziate. La commissione sta valutando attentamente se porre dei limiti alla visione della pellicola. Finora, pero', non ha ricevuto un punteggio tale perche' sia indistintamente accessibile a tutto il pubblico", ha detto un portavoce della casa di produzione Universal Pictures. 32939
Ultime in News
News correlate