News
mercoledì, 10 Giugno 2009

Il sindacato degli attori arriva a un accordo coi produttori

di Redazione
(KIKA) – LOS ANGELES, 10 GIU – E’ stato raggiunto un accordo tra la Sag, il sindacato degli attori, e quello dei produttori dopo un anno dalla scadenza del contratto e una minaccia di sciopero. Il 78 per cento ha votato a favore del patto, che durera’ due anni. Il presidente della Sag David White […]
(KIKA) – LOS ANGELES, 10 GIU – E’ stato raggiunto un accordo tra la Sag, il sindacato degli attori, e quello dei produttori dopo un anno dalla scadenza del contratto e una minaccia di sciopero. Il 78 per cento ha votato a favore del patto, che durera’ due anni. Il presidente della Sag David White ha detto che questo contratto mette gli attori in una posizione forte, mentre viene preparato il nuovo round di trattative che si svolgeranno nel 2011. Gli aumenti di stipendio per gli attori, che lottavano per avere percentuali sulla vendita dei dvd e sulla visione di film e telefilm su Internet, ammonterebbero a piu’ di cento milioni di dollari. Gli attori si erano divisi nei due sindacati che li rappresentano, la Sag e l’Aftra, che aveva gia’ trovato un accordo l’anno scorso. La maggioranza dei pezzi grossi di Hollywood, pero’, era contraria a un nuovo sciopero dopo che, tra la fine del 2007 e l’inizio del 2008, l’industria del cinema era stata sconvolta da quello degli sceneggiatori, rappresentati dalla Wga, costato miliardi di dollari di danni. ¬©kikapress.com
Ultime in News
News correlate