News
mercoledì, 10 Giugno 2009

Johnny Depp ringrazia il nonno fuorilegge per il suo ruolo in Public Enemies

di Redazione
(KIKA) – LOS ANGELES, 10 GIU – Sul set del suo prossimo film, Public Enemies, Johnny Depp ha scoperto il passato galeotto di suo padre. Robert Palmer, patrigno di Depp e morto nel 2000, trascorse alcuni anni proprio dietro le sbarre del penitenziario di Stateville, scelto dalla produzione come scenario del film. “Ha rubato, rapinato […]
Johnny Depp - Parigi - 16-01-2008 - Johnny Depp ringrazia il nonno fuorilegge per il suo ruolo in Public Enemies Johnny Depp - Los Angeles - 26-03-2009 - Johnny Depp ringrazia il nonno fuorilegge per il suo ruolo in Public Enemies Johnny Depp - Venezia - 06-09-2007 - Johnny Depp ringrazia il nonno fuorilegge per il suo ruolo in Public Enemies
(KIKA) - LOS ANGELES, 10 GIU - Sul set del suo prossimo film, Public Enemies, Johnny Depp ha scoperto il passato galeotto di suo padre. Robert Palmer, patrigno di Depp e morto nel 2000, trascorse alcuni anni proprio dietro le sbarre del penitenziario di Stateville, scelto dalla produzione come scenario del film. "Ha rubato, rapinato persone...E' rimasto in prigione da quando era giovane a quando non è diventato un uomo" ha detto Depp al magazine Vanity Fair. Depp ha anche spiegato che la sua preparazione per il film è stata condotta anche grazie a un altro membro della sua famiglia che ha avuto problemi con la legge, suo nonno. "Questo film è dedicato a mio nonno: contrabbandava alcol durante la Depressione, così grazie a lui sono entrato molto più facilmente nei panni di Dillinger (il rapinatore di banche su cui è incentrato il film)".

©kikapress.com

Ultime in News
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.