News
martedì, 7 Dicembre 2010

Arrestato a Londra il fondatore di Wikileaks Julian Assange

di Redazione
(KIKA) – LONDRA – Julian Assange, il fondatore di Wikileaks, e’ stato arrestato dalla polizia metropolitana a Londra. Contro il cittadino australiano, che smentisce le accuse, e’ stato emesso in Svezia un mandato di cattura internazionale per per il presunto stupro di due donne. Scotland Yard ha riferito che l’arresto di Assange e’ avvenuto alle […]
Julian Assange - Londra - 07-12-2010 - Arrestato a Londra il fondatore di Wikileaks Julian Assange Julian Assange - Londra - 07-12-2010 - Arrestato a Londra il fondatore di Wikileaks Julian Assange Julian Assange - Londra - 07-12-2010 - Arrestato a Londra il fondatore di Wikileaks Julian Assange Julian Assange - Londra - 07-12-2010 - Arrestato a Londra il fondatore di Wikileaks Julian Assange Julian Assange - Londra - 07-12-2010 - Arrestato a Londra il fondatore di Wikileaks Julian Assange Julian Assange - Londra - 07-12-2010 - Arrestato a Londra il fondatore di Wikileaks Julian Assange
(KIKA) - LONDRA - Julian Assange, il fondatore di Wikileaks, e' stato
arrestato dalla polizia metropolitana a Londra. Contro il cittadino
australiano, che smentisce le accuse, e' stato emesso in Svezia un
mandato di cattura internazionale per per il presunto stupro di due
donne. Scotland Yard ha riferito che l'arresto di Assange e' avvenuto
alle 9.30, le 10.30 in Italia, in una stazione di polizia londinese dove
l'uomo si e' presentato dopo avere preso appuntamento con i poliziotti.
Successivamente Assange comparira' davanti alla corte di Westminster.
Definendo l'azione come politicamente motivata, il legale di Assange,
Mark Stephens, ha detto che il suo assistito vuole sapere quali siano i
rilievi che gli vengono addebitati, cosi' da potere difendersi. Il
fondatore di Wikileaks avrebbe chiesto ai suoi sostenitori di farsi
garanti per lui e di raccogliere una cauzione stimata tra le 100.000 e
le 200.000 sterline. Assange ha anche affermato di avere lanciato con
successo attacchi informatici contro PayPal e PostFinance, in risposta
alla chiusura delle donazioni per Wikileaks e del conto personale in
Svizzera.



Ultime in News
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.