Gossip
venerdì, 10 Maggio 2013

Isla Fisher racconta le brutte figure di Sacha Baron Cohen

di IML
L'attrice spiega le gaffe di fronte a Jack Black e Cate Blanchett
Isla Fisher - New York - 01-05-2013 - Isla Fisher racconta le brutte figure di Sacha Baron Cohen Olive Cohen, Isla Fisher - Los Angeles - 25-03-2013 - Isla Fisher racconta le brutte figure di Sacha Baron Cohen Sacha Baron Cohen, Isla Fisher - Londra - 06-12-2012 - Isla Fisher racconta le brutte figure di Sacha Baron Cohen
(KIKA) - LONDRA - Isla Fisher si è aperta al quotidiano The Sun parlando del marito, Sacha Baron Cohen, e raccontando che "incubo" sia vivere con lui. "Non ci si annoia mai. Una volta ero stata invitata alla proiezione di un film prodotto da Jack Black. Una donna piuttosto pesante ha tenuto un discorso lunghissimo dopo il film, poi Jack si è alzato e ha ringraziato brevemente tutti i presenti. Dopo Sacha gli ha chiesto perché ha fatto un discorso così corto e ha aggiunto che avrebbe dovuto zittire la donna con le tettone. Non smetteva di parlare e Jack ha detto 'Sì, è mia madre'. Per cambiare discorso, Sacha ha detto: 'Isla avrebbe sempre voluto avere le tette grosse, vero Isla?'. La vita con lui significa questo". L'ennesima brutta figura è arrivata ai Golden Globe, quando l'attore di Bruno si è avvicinato a Cate Blanchett e le ha detto: "Ciao, piacere di conoscerti. Che lavoro fai?". La gioia maggiore per l'attrice del Grande Gatsby viene dai figli Olive ed Elula, 5 e 2 anni: "Finché sono piccoli voglio stare con loro il più possibile, non voglio prendere ruoli troppo impegnativi a meno che sia impossibile resistere". Lavorare con Baz Luhrmann era un'occasione del genere: "Quando ho visto Romeo+Giulietta ho pensato 'Se potessi lavorare con Baz Luhrmann sarebbe il mio ideale'".

Ultime in Gossip
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.