Gossip
giovedì, 13 Giugno 2013

Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams

di Simona Foti
La première di Man of Steel evidenzia la somiglianza con Rita Hayworth
Amy Adams - New York - 11-06-2013 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Amy Adams - New York - 10-06-2013 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Amy Adams - New York - 11-06-2013 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Amy Adams - New York - 11-06-2013 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Amy Adams - New York - 11-06-2013 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Amy Adams - New York - 10-06-2013 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Amy Adams - New York - 10-06-2013 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Amy Adams - New York - 11-06-2013 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Amy Adams - New York - 11-06-2013 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Rita Hayworth - Hollywood - 14-02-1946 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Rita Hayworth - Hollywood - 01-06-1944 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Rita Hayworth - Hollywood - 01-06-1946 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Rita Hayworth - Hollywood - 01-06-1946 - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Rita Hayworth, Amy Adams - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams Rita Hayworth, Amy Adams - Gilda è tornata: ma ora si chiama Amy Adams
NEW YORK - La mise Nina Ricci scelta da Amy Adams per la première newyorchese di Man of Steel mette in evidenza, oltre all'indubbio fascino dell'attrice, anche la sua rassomiglianza con uno dei maggiori sex symbols della storia del cinema: Rita Hayworth, la cui bellezza esplosiva venne talmente consacrata dal film Gilda da garantirle l'appellativo di atomica.

Che la somiglianza sia studiata o involontaria, l'accostamento nell'occhio di chi guarda nasce spontaneo: lo stesso, sensuale, abito nero lungo senza spalline, la stessa capigliatura fulva, la stessa acconciatura a onde. Con una piccola differenza, che non è l'ardito spacco portato dall'Atomica davanti e dalla Adams sul retro, ma il sex appeal che entrambe trasmettono: mentre Gilda è diventata il simbolo della sensualità e della femme fatale, lo sguardo dolce di Amy rende il suo fascino in qualche modo più rassicurante.

Ultime in Gossip
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.