Gossip
giovedì, 20 Giugno 2013

James Gandolfini: quando la morte precoce consacra la fama

di Simona Foti
Lunga la lista di attori e attrici scomparsi prematuramente
MILANO - I volti degli attori ci accompagnano durante la nostra vita e spesso li vediamo crescere e invecchiare insieme a noi. Ma non di tutti gli attori abbiamo visto e vedremo rughe e segni del tempo, perché una morte inaspettata quanto prematura ha cristallizzato la loro immagine nella nostra memoria, mantenendoli sempre giovani e in forma.

James Gandolfini, morto ieri a Roma a 51 anni, è solo l'ultima celebrity che si aggiunge a questa lunga lista. Il primo? Con tutta probabilità James Dean, che morì a 24 anni rendendo tragicamente realistico il suo film più famoso, Gioventù Bruciata, sorte che condivide con River Phoenix, Brad Renfro e Heath Ledger e con il suo grande amore, l'attrice Anna Maria Pierangeli, scomparsa a 39 anni.

Notevole scalpore destò la morte sul set di Brandon Lee, proprio come il padre Bruce. 36enne morì uccisa da barbiturici, secondo il referto medico, l'indimenticata Marylin Monroe, così come un'eccessiva dose di medicine uccise a soli 32 anni Brittany Murphy. Solo 33 anni aveva John Belushi, stroncato dalla droga allo Chateau Marmont, mentre il cuore è stato fatale a Massimo Troisi, morto a 41 anni.

Un incidente sugli sci ha tolto la vita a Natasha Richardson a 45 anni e un tumore ci ha portato via Patrick Swayze a 57. Un dato in comune? Tutti sono morti all'apice della fama: così è ancora più toccante la morte di Gene Anthony Ray, il Leroy Johnson di Saranno Famosi, che dopo la popolarità degli anni '80 cadde nel dimenticatoio, e morì di droga a 41 anni, solo e ai margini della società.

Ultime in Gossip
News correlate