Gossip
martedì, 9 Luglio 2013

Kim Kardashian: una tata notturna per North West

di Simona Foti
La Kardashian ha bisogno di almeno otto ore di sonno per essere al meglio
LOS ANGELES - "Toglietemi tutto, ma non il mio sonnellino di bellezza!", è la richiesta di Kim Kardashian. E che sonnellino: almeno 8-10 ore! Una tempistica che mal si adatta a una puerpera: quante donne non ricordano le notti insonni, pronte ad accorrere a ogni vagito del pargolo, durante i suoi primi mesi di vita?

Roba da comuni mortali: a casa Kardashian-West non si usa così. Perché Kim vuole disperatamente essere una buona madre e teme che la mancanza di sonno non le consenta di espletare al meglio questa funzione. Così, per permettere alla compagna di Kanye West di dormire almeno otto ore filate, ecco pronta la soluzione: una tata notturna, che dormirà nella nursery con North e alla quale toccherà svegliarsi ogni qual volta la piccola lo riterrà opportuno. A Kim spetterà la parte più leggera, e probabilmente più riposante, del ruolo di mamma.

E' Kim a essere una madre snaturata, oppure è l'unica ad ammettere delle scorciatoie che tutte le mamme di Hollywood sfruttano, senza ritenere di doverne informare la stampa? Chissà? Questa organizzazione spiega però perché le donne di Hollywood non abbiano paura di fare tanti figli!

Ultime in Gossip
News correlate