Musica
mercoledì, 17 Luglio 2013

Justin Bieber: “Non ho sputato in faccia al dj”

di IML
Il cantante accusato per un episodio che sarebbe avvenuto in Ohio
(KIKA) – LOS ANGELES - Justin Bieber è dovuto ricorrere al suo portavoce per far sapere di essere innocente dell’ultimo gesto volgare che gli è stato attribuito. Il cantante era stato accusato durante una trasmissione radiofonica da un uomo che, al telefono, aveva raccontato di aver incontrato Bieber nel locale Social Room di Columbus, Ohio, dove Bieber avrebbe “insultato mio padre, mia madre, me e poi mi ha sputato in faccia”. L’uomo, che ha detto di essere un dj, ha fatto un test per l’epatite, ha aggiunto, e vuole denunciare il 19enne, che sarebbe scattato perché convinto che l’altro stesse scattando delle foto. Il portavoce di Bieber ha però spiegato che non c’è niente di vero in questa storia: “Un altro che cerca un assegno in questa caccia alle streghe che è davvero fuori controllo”.

Ultime in Musica
News correlate